Caserta

Polverino: “Un progetto concreto per la Campania”

Angelo Polverino CASERTA. Ambiente, economia e occupazione. Sono i punti cardine del programma elettorale illustrato dal candidato al consiglio regionale per il Pdl Angelo Polverino affiancato dai consiglieri comunali Marco Cerreto, Antonio Di Lella e Pio Del Gaudio.

Il suo ‘progetto concreto per la Campania’ passa proprio attraverso quei settori che sono stati per anni al centro delle sue battaglie che, con un governo di centrodestra alla Regione e con la sua elezione, sono destinate a tradursi in successi.

Tra le priorità spicca certamente l’emergenza ambientale con la sempre attuale questione ‘cave’. “L’asse che va da Maddaloni a parco Cerasole a Caserta – ha dichiarato l’onorevole Polverino – è considerato altamente critico per l’attività estrattiva e va assolutamente bonificato. Nel 2008 con l’aiuto dei comitati sono riuscito a presentare una legge che aveva bloccato l’attività. Mi impegno, una volta in maggioranza con il centrodestra, ad avviare un percorso che porti alla definitiva chiusura delle cave. In questi anni ci siamo fatti qualche nemico tra i cavaioli, sono orgoglioso e felice per questo. Mi preme però denunciare il mancato appoggio di alcuni politici di centrodestra su questa tematica”.

Tra gli obiettivi da realizzare per l’onorevole Polverino, anche il rilancio dell’economia che “non può prescindere dall’aeroporto di Grazzanise, dall’interporto di Marcianise e dal rilancio del litorale domitio”.

Grande attenzione poi al commercio e all’occupazione che rivestono un ruolo importante per il candidato al consiglio regionale. “Proporrò nel prossimo quinquennio – ha dichiarato Polverino – una moratoria per l’apertura dei mega store sul territorio. E d’altro canto mi batterò per ottenere risorse per lo sviluppo dei centri commerciali naturali. Altro problema è quello del precariato. Bisogna salvaguardare il futuro di questi lavoratori che vivono con una spada di damocle sulla testa, ma regolarizzando la loro posizione”.

E non poteva mancare poi un accenno alla situazione politica casertana. “Una volta eletto mi fermerò nella città di Caserta per affrontare il dramma di questa amministrazione comunale che ormai ha distrutto e dissipato tutto lavoro fatto dalla precedente giunta di centrodestra. Caserta ha bisogno di un rilancio e con un governo forte di centrodestra potremo dedicarci ai problemi reali della città”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico