Caserta

Giovani Udc: “Dal Pd solo offese per un po’ di visibilità”

Fausto Di Girolamo CASERTA. In merito alle critiche rivolte al candidato presidente Domenico Zinzi formulate da Amendola e Picierno del Pd, non tarda ad arrivare la replica dei Giovani Udc di Caserta.

“Sarebbe addirittura il caso di ignorarle – afferma il segretario provinciale Fausto Di Girolamo – se non fosse altro che provengono da presunti autorevoli rappresentanti del Pd casertano e campano. Dico la verità, provo un certo scoramento nel vedere rappresentanti politici, se così possono essere definiti coloro che devono le proprie fortune politiche a qualche padre padrone in vena di regali, che per un minimo di visibilità non fanno altro che offendere gli avversari. Parlano di ambiente e di Provincia martoriata? Ma dove sono vissuti in questi anni? Su Marte? E chi c’era al governo della regione e della provincia? L’invito, quindi, che rivolgo è quello di assumersi innanzitutto le proprie responsabilità, soprattutto quando non si è fatto nulla per il proprio territorio o se si è fatto qualcosa si è prodotto un disastro. In merito alla battuta di reperto archeologico rivolta a Zinzi, – conclude il segretario dei Giovani Udc – credo sia molto meglio essere un reperto archeologico che una meteora della politica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico