Caserta

Emergenza rifiuti, Dell’Aquila e la Sinistra in Prefettura

Prefettura di CasertaCASERTA. Nel pomeriggio di lunedi 15 marzo una delegazione della Federazione della Sinistra, tra cui il candidato presidente Antonio Dell’Aquila e alcuni candidati per le prossime elezioni …

… si sono recati in Prefettura per rappresentare la forte preoccupazione per il prepotente riemergerre della emergenza rifiuti in provincia di Caserta. Questa la situazione: circa un milione di tonnellate di spazzatura non raccolta sulle strade dei territori in cui raccolta è gestita dagli ex consorzi, con la prospettiva che questa drammatica situazione si allarghi a tutta Terra di Lavoro.

“Berlusconi ha voluto far credere agli italiani che l’emergenza rifiuti fosse terminata e oggi viene clamorosamente smentito dai fatti. – dichiara Antonio Dell’Aquila – Abbiamo chiesto in Prefettura che siano immediatamente convocati i principali responsabili istituzionali della provincia per fronteggiare la grave situazione che si è di nuovo venuta a creare”. “Esprimiamo la nostra vicinanza ai lavoratori degli ormai disciolti consorzi, circa 1260 per la provincia di Caserta e 860 per quella di Napoli, che ormai da due mesi non percepiscono alcuno stipendio e ci batteremo affinchè a tutti i lavoratori sia assicurata, sempre, una prospettiva occupazionale certa”. Concludendo, Dell’Aquila esprime un giudizio netto: “Stigmatiziamo il disimpegno totale degli altri candidati alla presidenza che rispetto a una questione così spinosa si contraddistinguono per un silenzio assordante”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico