Caserta

Caputo (Pd) al fianco dei farmacisti

Nicola CaputoCASERTA. Nicola Caputo, candidato al consiglio regionale per il Pd, è intervenuto oggi ad un convegno organizzato dall’Ordine dei Farmacisti presso la sede provinciale di parco dei Cedri, a Caserta.

Il tema dell’incontro, ospitato dall’assemblea dei professionisti casertani è stato il difficile rapporto esistente tra la categoria e l’amministrazione regionale. La crisi economica e i ritardi nell’erogazione dei pagamenti delle prestazioni rese hanno contribuito a creare negli ultimi anni un clima di diffidenza tra i farmacisti campani rispetto al consiglio regionale.

Ma come il presidente dell’Ordine Ferdinando Foglia, ha riconosciuto, “in Nicola Caputo abbiamo sempre avuto un interlocutore disponibile all’ascolto e di grande aiuto nei momenti di difficoltà”. Una disponibilità che Caputo ha annunciato di rinnovare appena rientrato in Consiglio regionale: “Durante questi anni di impegno nella pubblica amministrazione e in Regione, ho cercato soprattutto di ascoltare le richieste che provenivano dalle categorie, dalle imprese e dalle organizzazioni sindacali. In generale, sono stato sensibile alle richieste e alle sollecitazioni dei cittadini. Tra elettore ed eletto c’è bisogno di un rapporto più diretto, più stretto. Penso che questo sia l’unico modo per frenare il progressivo decadimento dell’immagine della politica presso la cittadinanza. E penso di aver già dimostrato con i fatti le mie intenzioni, portando avanti progetti concreti di sviluppo per la nostra Provincia. Ad esempio sono stato il promotore di un’iniziativa di legge specifica, l’Anagrafe pubblica degli eletti, una legge che ho promosso e portato fin quasi alla votazione. Sarà il mio primo impegno appena tornato in consiglio”.

Rispetto alle problematiche specifiche del mondo dei farmacisti, Nicola Caputo ha aggiunto: “Mi propongo di essere il riferimento della vostra categoria, perché ho preso a cuore le vostre ragioni: farmacie rurali, farmacie comunali, le indennità di residenza disagiata. Questo settore sarà al centro della mia prima iniziativa ispettiva”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico