Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Accordi reciprocità, Magliulo: “Grande occasione per il territorio”

Antonio MagliuloCASAPESENNA. Ennesima tappa programmatica del tour elettorale di Antonio Magliulo.

Il candidato Pdl alle provinciali ha affrontato il tema degli accordi di reciprocità, con particolare riferimento a quello dell’agro aversano, a cui hanno aderito nei mesi scorsi tutti i 19 comuni appartenenti all’Sts area aversana, fra i quali Casapesenna (capofila) e San Cipriano d’Aversa, i due comuni che fanno parte del suo collegio elettorale.

“Ritengo che gli accordi di reciprocità siano un’occasione straordinaria di rilancio territoriale – questo l’incipit del suo intervento – e che, in modo specifico, quello dell’agro aversano abbiano l’obiettivo di puntare decisamente a problemi per noi vitali quali infrastrutture e ambiente. Per la cronaca, quell’accordo di reciprocità ha come direttrice la regimentazione delle acque. “Ciò vuol dire – ha spiegato Magliulo, nella sua duplice veste di candidato ed ingegnere – che l’azione pratica si dispiegherà attraverso una bonifica del territorio, che è straordinariamente importante per la nostra vivibilità e per il nostro futuro”.

Magliulo si è trattenuto a lungo sull’argomento, esaminandone le due facce: lo strumento della programmazione territoriale e la gestione dei fondi. “Sul primo punto – ha spiegato – si tratta di una progettazione partecipata che è la ricetta migliore per intervenire sulle questioni territoriali, una formula e un metodo che mi auguro siano adottati per tutti i problemi che saranno nell’agenda, considerato che sono i territori che progettano il proprio futuro. Sul secondo punto – ha aggiunto Magliulo – è utile osservare che le risorse previste, quando il progetto sarà approvato dall’ente regione, saranno gestite dalla società Agrorinasce in collaborazione con i comuni partecipanti a tale iniziativa. Sono sicuro che questo territorio saprà sfruttare in modo ottimale questa opportunità”.

La procedura per l’assegnazione delle risorse è in itinere e si spera che venga al più presto completata. La provincia di Caserta, partner degli “Accordi”, assumerà un ruolo importante di coordinamento e di affiancamento agli enti locali ed è per questo motivo che credo sia necessaria la presenza nel consiglio provinciale di professionalità adeguata. E qui, su questo punto, si è levata forte la promessa di Magliulo: “Una volta eletto al consiglio provinciale, il mio primo impegno sarà sollecitare con forza la regione, attraverso l’amministrazione provinciale, quella approvazione: ne va del futuro del nostro territorio e l’avvio di un’azione di bonifica che mi auguro sempre più estesa, per concretizzare quella azione di risanamento e di sviluppo che fortemente auspico e pretenderò per il nostro agro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico