Aversa

Rifiuti, Ciaramella scrive a Maroni e Pecorella

Ciaramella AVERSA. “La soluzione a questa nuova crisi non è dietro l’angolo. Neanche dal prefetto di Caserta ho ricevuto garanzie”.

Così il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella, che scrive al ministro dell’Interno Roberto Maroni ed al presidente della Commissione parlamentare di inchiestasul ciclo dei rifiutiGaetano Pecorella.

“Lo stato di agitazione del personale dipendente del Consorzio Unico di Bacino delle Province di Napoli e Caserta – scrive il primo cittadino normanno – ha totalmente paralizzato, da diversi giorni, l’esecuzione dei servizi di Igiene Urbana sul territorio comunale, causando una nuova emergenza. La totale paralisi dei servizi sta determinando enormi problemi igienico-sanitari alla Città di Aversa che presenta un territorio racchiuso in 7 chilometri quadrati, totalmente invaso da oltre 700 tonnellate di rifiuti. È in corso lo sciopero dei lavoratori del Consorzio che non ricevono lo stipendio e lo stop degli impianti ha ricadute disastrose sul nostro territorio, così come in quello dell’intero casertano. Malgrado la Città di Aversa, così come tante altre, è in regola con i pagamenti con il Consorzio, dobbiamo subire questa situazione e ritrovarci con le strade sporche”.

Intanto, Ciaramella invia un messaggio ai rappresentanti di alcune associazioni ambientaliste che “in questi giorni, attraverso delle dichiarazioni non chiare, non fanno nient’altro che confondere i cittadini. A questi signori – conclude Ciaramella – chiedo di fare chiarezza sulle reali responsabilità dell’amministrazione vomunale di Aversa in merito alla nuova emergenza rifiuti. Ribadisco – conclude il sindaco – che la Città di Aversa è in regola con i pagamenti nei confronti del Consorzio Unico delle Province di Napoli e Caserta, ma la raccolta non viene effettuata a causa della protesta in atto dei lavoratori dello stesso consorzio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cesa, adottato il sistema delle cartelle socio-assistenziali - https://t.co/hF6Bsqy0rp

Orta di Atella, il Centro Civico Campania al fianco di C@mbiAmo Orta - https://t.co/cIu83GUQ7V

Casapesenna, netturbini scioperano e rifiuti restano in strada: Piccolo accusa il sindaco - https://t.co/F0GziFZBJo

Mafia, colpo al clan Rinzivillo: 10 arresti a Caltanissetta - https://t.co/KOW8cKGwfG

Condividi con un amico