Villa Literno

Calcio, pari 1-1 tra Villa Literno e Sant’Arpino

LucianoVILLA LITERNO. Allo stadio comunale si è giocata una gara spigolosa e piena di episodi, molte le ammonizioni e l’espulsione del segnalinee di parte degli ospiti.

Il risultato è più che giusto per l’agonismo espresso in campo, le due squadre più quotate del girone si affrontano nel derby dei “poveri” per i pochi punti racimolati rispetto le elevate carature tecniche a disposizione,in effetti vi è un bicchiere mezzo vuoto per entrambe le squadre in questa stagione. La cronaca della partita che nei primi 15 minuti si svolge a centrocampo, il primo brivido è per Granata che deve intervenire su Luciano messo in gioco da una palla inattiva e si salva in angolo. Al 28’ Angelino scocca un tiro dal limite e Brandi blocca, sul capovolgimento di fronte è Del Prete che sciupa la più ghiotta delle occasioni rete, solo davanti al portiere conclude male e Granata intercetta. Al 40’ Liccardi da centrocampo lascia partire un bolide che Brandi respinge a pugni uniti.

Al 51’ Postiglione sfodera dal suo repertorio un calcio di punizione, il portiere Granata si distende e respinge con la palla che arriva a Del Prete che calcia fuori ma è in off-side. Al 52’ Liccardi calcia una punizione di potenza la palla arriva ad Angelino che calcia male e Brandi fa sua la sfera. L’azione del vantaggio inizia con Postiglione che lancia a rete Del Prete con un tocco supera il portiere ma la palla impatta sul palo arriva per prima Luciano ed è il classico “Tapin” vincente, l’arbitro esita alcuni secondi poi assegna il gol ai Liternesi. Al 60’ il Villa Literno arretra il baricentro e cede il campo per ben venti minuti agli avversari, su calcio di punizione magistrale di Liccardo la palla sfiora il palo. Due minuti dopo finisce a terra Francese ma si prosegue. Al 67’ è una palla velenosa in area che si affossa in una pozzanghera arriva Di Fusco che sbroglia con la complicità di Postiglione. Girandola di sostituzioni dal 72’ al 79’. Al 76 brivido un’area Liternese Sagliocchi manca l’intervento in scivolata su Francese questi mette in mezzo una palla pericolosa a salvare l’intervento risolutorio di Pedana Nicola. Il pareggio degli ospiti arriva al 85’ su un ingenuità difensiva la palla giunge a Francese che serve la sfera a centro area e dalla mischia ha la meglio Angelino che batte Brandi.

Risultato che rispecchia l’andamento della gara, animi incandescenti tra i calciatori al triplice fischio ma tutto ritorna alla normalità. Finisce cosi 1-1 il derby delle “deluse” di quest’annata calcistica entrambe le compagini ambirebbero in categorie superiori. Una lancia a favore degli arbitri mi sento di spezzare, questi giovanotti vengono catapultati a dirigere partite senza una minima collaborazione da entrambe le squadre segnalinee compresi. Sarebbe ora che anche in prima categoria venisse assegnata la terna arbitrale visti gli enormi sforzi delle società. Per il Sant’Arpino il prossimo impegno è in casa col San Marco Trotti invece per Il Villa Literno c’è la trasferta a San Prisco.

A.S.D. VILLA LITERNO: Brandi, Cristiano, Di Fusco (79’ Marrazzo), Diana, Ucciero, Sagliocchi, Del Prete, Postiglione (72’Natale), Luciano, De Marco (75’Pedana N.), Raimondo. A disp. Pedana F., Caliendo, Osazuwa Martins. All. Giovanni Ucciero.

A.S.D. CITTA’ DI SANT’ARPINO: Granata, Menale, Borzacchelli (78’Sica), Puca, Fiorillo, Arpaia, Vergara G. (75’Chianese), Lucaioli, Francese, Liccardi, Angelino. A Disp. D’Ambrosio, Vergara M., Arciprete, Migliucci, Medina. All. Francesco Capone.

Marcatori: 56’ Luciano (VL), 85’ Angelino.

Arbitro: Cirillo di Salerno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico