Sant’Arpino

Piano Casa, il Consiglio approva all’unanimità

 SANT’ARPINO. “Quando è la politica a dominare la scena i risultati positivi non mancano e chi ci guadagna sono i cittadini”.

Lo afferma Elpidio Del Prete, capogruppo del Pd e candidato al Consiglio Provinciale nel Collegio “Orta di Atella -S.Arpino”, a margine della seduta consiliare sul Piano Casa. “L’approvazione del Piano Casa, – continua Del Prete – con il voto unanime del Consiglio Comunale, costituisce un obiettivo qualificante per dare una risposta concreta alle legittime attese della gente e nel contempo avviene nel più rigoroso rispetto del territorio all’interno di un quadro normativo consolidato e blindato nei confronti di ogni mira speculativa. E ciò è stato possibile grazie al senso di responsabilità del gruppo consiliare del Pd, che con le sue proposte di modifica ha evitato che ai cittadini fosse consegnato oltre al danno anche la beffa di un provvedimento a rischio e che avrebbe ottenuto l’unico effetto di un gesto elettorale-propagandistico senza alcuna attenzione reale ai veri problemi dei nostri concittadini”.

“Abbiamo fatto prevalere nel nostro comportamento – aggiunge l’ex sindaco Giuseppe Savoia – l’interesse generale e, insieme alla maggioranza, abbiamo costruito un’ipotesi di sviluppo urbanistico tenendo conto delle difficoltà interpretativa e delle non poche ambiguità della legge. Maggioranza ed opposizione si sono ritrovate nel ritenere irrinunciabile l’ordito del vigente Piano Regolatore, dal quale partire per attuare la migliore delle soluzioni possibili, utilizzando la parte normativa della legge regionale con l’intento di semplificare e snellire le procedure attuative. Abbiamo in definitiva, ha concluso Savoia, e con un’ampia intesa e condivisione con la maggioranza, chiuso i varchi ad ogni possibile uso discrezionale delle nuove norme”.

Al termine degli interventi e della replica dell’assessore all’Urbanistica, Elpidio Iorio, si è passato alla votazione della proposta deliberativa che ha ottenuto 21 voti favorevoli su 21 presenti e votanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico