San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Piano Casa, Panico: “Regalo alla lobby del cemento”

Pasquale PanicoSAN NICOLA LA STRADA. “In consiglio comunale di San Nicola la strada si è verificato il paradosso, l’amministrazione Pascariello ha detto ‘No’ al Piano Casa, ritenendo inaccettabili lezioni di cementificazione del territorio.

Il Pd e l’Udc volevano invece rimandare la votazione per individuare le poche zone rimaste da cementificare. Mi sono trovato in una situazione imbarazzante, avendo difficoltà ad individuare i miei avversari politici”. Lo afferma Pasquale Panico, consigliere comunale e candidato alla provincia de La Sinistra.

“Il Piano Casa della Regione Campania – continua Panico – è solo l’ultimo di una sere di provvedimenti che dimostra quanto siano esili le differenze tra Centrosinistra e Centrodestra su alcuni temi. Il piano casa è un regalo alla lobby del cemento che causerà nuove speculazioni edilizie con colate di cemento che aggraveranno la situazione di un territorio già martoriato. La possibilità di usare per edilizia abitativa gli ex suoli industriali dimostra una volta in più una concezione della società per noi inaccettabile. Ha dell’incredibile il clima consociativo tra associazione dei costruttori e sindacati di categoria dell’edilizia che si è manifestato in occasione del consiglio regionale. Insomma, come avevamo già sostenuto, un regalo alla lobby del mattone e nuovi spazi per gli interessi speculativi, ma, soprattutto, una decisione che sancisce un indirizzo inaccettabile: dalla crisi non si esce rilanciando gli investimenti produttivi, ma la speculazione edilizia e fondiaria”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico