Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

“La società rifiutata” alla Festa del Libro

 MARCIANISE. E’ un tema scottante per Marcianise quello che sarà affrontato giovedì 25 febbraio, alle ore 18.30, presso la sala polifunzionale della biblioteca comunale, in occasione del nuovo appuntamento con “Festa del libro…parliamone”.

Grazie agli spunti offerti da “La società rifiutata”, allegorico racconto di Maria Perrella, presente alla serata, si parlerà degli effetti dell’emergenza rifiuti, che negli anni scorsi ha stretto nella sua morsa anche l’intera regione Campania. Proponitrice del testo è stata l’associazione Angeli Ips. Modererà il dibattito Caterina Vesta di Amici del libro, associazione che sta collaborando con l’amministrazione comunale per la realizzazione dell’intera kermesse.

Interverranno il presidente della commissione cultura, nonché consigliere comunale, Domenico Delle Curti; e lo psicoterapeuta Giuseppe Luigi Esposito. IL LIBRO. La società rifiutata è un’allegoria sul dramma dei rifiuti in Campania. Il racconto, ambientato nel 2080, descrive l’inevitabile mutazione genetica degli uomini iniziata nel 2020 in seguito al disastro ambientale dell’emergenza rifiuti: mentre la specie umana va verso l’ottundimento delle facoltà emotive, cognitive e relazionali, di contro cani e gatti, custodi di antica saggezza si costituiscono in società.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico