Maddaloni - Valle di Maddaloni

Furti in appartamento, arrestato ricercato romeno

MADDALONI. Nella serata di lunedì i carabinieri del nucleo radiomobile di Maddaloni hanno tratto in arresto F.T., 23 anni, romeno, colpito da mandato di cattura internazionale.

I militari stavano pattugliando la zona adiacente l’interporto di Maddaloni-Marcianise, dove in passato in qualche occasione si sono verificati atti criminosi come furti o rapine a danno di autotrasportatori, quando hanno notato un furgone con tre individui sospetti proprio in via Ficucella, fermandolo immediatamente per procedere ad un controllo.

Alla guida del furgone Renault Trafic si trovava un giovane 21enne romeno,privo di documenti, il quale, all’esito degli accertamenti, è stato denunciato in stato di libertà per guida senza patente, mentre il mezzo è stato sequestrato. Un altro passeggero, anch’egli romeno senza documenti, è stato sottoposto alle procedure d’identificazione e poi rilasciato. Il terzo, identificato in F.T., è invece risultato colpito da mandato di cattura internazionale, pertanto è stato dichiarato in arresto. Tutti e tre i romeni, privi di documenti,hanno riferito di vivere presso un campo nomadi a Caivano (Napoli), ma non sono stati in grado di spiegare il motivo della loro presenza a Maddaloni.

Tudorache, originario di Bucarest, è risultato avere in pendenza una condanna adue anni edue mesi di reclusione per vari furti in appartamento commessi nel suo stato d’origine. La Romania ha prodotto una richiesta di mandato di cattura internazionale inoltrata a tutti gli stati europei aderenti alle convenzioni internazionali sul mandato d’arresto europeo, tra cui rientra l’Italia; così l’uomo, essendo stato rintracciato dai carabinieri, è stato sottoposto ad arresto provvisorio in attesa dell’eventuale estradizione verso lo stato richiedente.Il romeno è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico