Gricignano

Udeur, Cristiani riceve Mastella e annuncia: “Vado all’opposizione”

Mastella e CristianiGRICIGNANO. “Me ne vado all’opposizione, è inutile restare in una maggioranza continuamente vittima di diktat”.

Queste le parole di Nicola Cristiani, assessore “destituito” dal sindaco Andrea Lettieri, e candidato alle provinciali per l’Udeur, proferite domenica mattina, alla presenza del segretario nazionale Clemente Mastella e dei vertici provinciali del partito, riuniti nella sede del circolo socio-culturale di piazza Municipio, che ha ospitato l’apertura della sua campagna elettorale.

Oltre all’ex ministro della Giustizia e a Cristiani, erano presenti il leader provinciale Angelo Brancaccio, il presidente provinciale Giuseppe Maccauro, l’ex vicepresidente del Consiglio regionale Pietro Paolo Ferraiuolo, l’assessore del comune di Sant’Arpino e candidato alle regionali Aldo Zullo e l’ex assessore del comune di Gricignano Guido Mazzoni. A fare gli onori di casa, i tre consiglieri di opposizione Luigi Diretto, coordinatore cittadino dell’Udeur, Giuseppe Barbato e Andrea D’Angelo, fino a pochi giorni fa ex colleghi di maggioranza di Cristiani (anche loro mesi fa sono passati in opposizione), con il quale, da oggi in poi, si ritrovano tutti assieme tra i banchi dell’opposizione.

Dopo la sua adesione al Campanile, nei giorni scorsi Cristiani ha subito la revoca dell’assessorato su provvedimento del sindaco, che ha accolto una richiesta del Pd, partito in quota al quale era entrato in giunta la scorsa estate. Ma l’ex assessore (che a questo punto rinuncia anche alle deleghe allo sport, spettacolo e cultura, e a quella di componente della giunta dell’Unione dei Comuni ‘Atella’, lasciategli da Lettieri) ha sottolineato: “Praticamente non sono mai stato del Pd, non ne condividevo la politica e non la condivido adesso, tant’è vero che mi sono candidato con l’Udeur”.

A prendere la parola è stato poi il consigliere regionale Brancaccio che non ha risparmiato critiche al provvedimento assunto dal sindaco Lettieri: “Non è tollerabile che si adottino certi atteggiamenti nei confronti di una persona, ‘punendola’ solo perché ha cambiato partito, soprattutto quando a Gricignano c’è una maggioranza frutto di una lista civica e non politica. Lo stesso accade a Carinaro, dove un assessore, nostro candidato alla provincia, sta subendo pressioni perché il sindaco deve appoggiare la candidatura del suo vicesindaco del Pd”.

Al termine, l’europarlamentare Mastella ha manifestato la propria solidarietà a Cristiani e, in ambito più generale, ha affrontato il tema della giustizia, con riferimenti alla vicenda che ha coinvolto il suo partito e la sua famiglia, dando il suo personale in bocca al lupo all’Udeur gricignanese e casertano.

Udeur – Mastella a Gricignano (14.02.10)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico