Esteri

Il mondo della moda in lutto: morto lo stilista Alexander McQueen

Alexander McQueenLONDRA. E’ stato trovato senza vita, verso le 11 di questa mattina, nella sua abitazione londinese lo stilista Alexander McQueen.

Il portavoce personale del creatore di moda ha annunciato la tragica notizia che è stata immediatamente diffusa dagli organi di stampa inglesi che hanno sottolineato che McQueen sarebbe morto suicida, In particolare il quotidiano “The Sun” ha precisato che lo stilista si sarebbe impiccato.

Il 40enne disegnatore di moda stava attraversando un periodo di depressione, come lui stesso aveva scritto sul social network “Twitter”, a causa della scomparsa della madre. La polizia britannica ha detto che non sta trattando il caso come un “decesso sospetto” e la famiglia in una breve nota si è detta “distrutta per la tragica notizia”. McQueen era uno stilista molto famoso ed era conosciuto soprattutto per il suo estro trasgressivo al punto di essere definito come “l’hooligan della moda”.

Figlio di tassista dell’East End londinese, Alexander aveva lasciato la scuola all’età di 16 anni per dedicarsi alla moda. Dopo aver lavorato per Savile Row, per Gieves & Hawkes e per i Angels e Bermans, Romeo Gigli, nel 1996 venne assunto come direttore creativo di Givenchy al posto di John Galliano, con cui è rimasto fino al 2001per poi mettersi in proprio. McQueen doveva presentare una sua collezione di moda pronta a Parigi il prossimo 9 marzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico