Cesa

Furto alla Lidl, condannato giovane ucraino

 CESA. Arrestato perché sorpreso a rubare all’interno del supermercato Lidl, è stato condannato a sei mesi di reclusione e scarcerato.

La vicenda ha riguardato un giovane extracomunitario di nazionalità ucraina, Taras Zinchenko, di 23 anni. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Cesa nel mentre trafugava diversi generi alimentari. La segnalazione della condotta delittuosa è partita però da un responsabile del centro commerciale che ha notato il modo di fare sospetto dell’imputato.

Per cui ha immediatamente allertato le forze dell’ordine. I carabinieri intervenuti hanno notato che il ragazzo, cercando di non farsi notare, provvedeva a nascondere con destrezza i generi alimentari al fine di commettere il reato. Poi si è diretto verso le casse senza pagare quanto aveva preso, per cui è stato immediatamente fermato ed arrestato. Ieri mattina, si è svolto il giudizio per direttissima dinanzi al Giudice Monocratico di Aversa Picardi.

Il giovane difeso, dall’avvocato Enzo Guida, ha patteggiato la pena per il reato di furto aggravato, prendendo una condanna a 6 mesi di reclusione ed ottenendo la liberazione immediata.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Novate Milanese, incendio in un deposito rifiuti di carta da macero - https://t.co/QnM8eOeZuk

Mondragone, gara rifiuti deserta. Schiappa: "Come volevasi dimostrare!" - https://t.co/2owRRjVL7H

Migranti fatti scendere da un furgone della gendarmeria francese: l'ira di Salvini - https://t.co/ujf2wIungy

Spaccio di droga nel Varesotto col "permesso" della 'Ndrangheta: 15 arresti - https://t.co/Fn2nouiICz

Condividi con un amico