Caserta

Fisac-Cgil, settimo congresso provinciale il 27 febbraio

 CASERTA. Sabato 27 febbraio, presso la sala conferenze del Centro Comunità Caserta città di pace in via SS. Nome di Maria, si svolgerà il VII congresso provinciale della Fisac-Cgil.

La Fisac, Federazione Italiana Sindacale Lavoratori Assicurazioni Credito, organizza nella Cgil le lavoratrici ed i lavoratori di ogni ordine e grado delle banche e delle assicurazioni, delle società finanziarie e del parabancario, degli addetti alle attività di concessione per la riscossione dei tributi, della Banca d’Italia e degli altri settori della Vigilanza: Consob, Isvap, Antitrust. Nelle assemblee di base i lavoratori sono stati chiamati a discutere sulle due mozioni congressuali: la prima “I diritti e il lavoro oltre la crisi” primo firmatario Guglielmo Epifani e la seconda “La Cgil che vogliamo” primo firmatario Domenico Moccia e poi hanno potuto esprimere il loro voto.

In categoria si sono svolte 18 assemblee dove hanno votato 360 iscritte ed iscritti su un totale di 490 ad oggi, che hanno eletto 40 delegati a questo congresso e 1 delegato al congresso della Camera del Lavoro di Caserta. I voti sono andati alla prima mozione “Epifani” n. 9 con la percentuale del 2,50% e alla seconda “Moccia” n. 351 voti con il 97,50%. Questo ha determinato l’elezione al congresso di 39 delegati della mozione “Moccia” ed 1 alla mozione “Epifani”.I delegati eletti sono in perfetta parità tra uomini e donne, vale a dire 20 e 20, non per motivi di quote ma perché dovuto al lavoro svolto nel Comprensorio. Il numero dei votanti rispetto agli iscritti è del 75%, un risultato molto soddisfacente, ma il dato più significativo è il numero dei partecipanti alle assemblee, che è stato di 305, inferiore a quello dei votanti, ovviamente, poiché i seggi sono stati aperti anche dopo la fine delle assemblee per permettere a chi era impegnato nel lavoro di poter esprimere la propria preferenza. Da notare che alle assemblee, aperte a tutti gli interessati,hanno partecipato anche lavoratori non iscritti alla Cgil.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico