Caserta

Casertana, vittoria di misura in casa con il Bitonto

 CASERTA. Verrebbe da dire guardando la partita Casertana-Bitonto: meno male che Olcese c’è. Già perché la Casertana vince, ma non convince, e guadagna i 3 punti affidandosi al suo bomber. Circa 500 spettatori presenti al Pinto di Caserta.

Dopo tanta pioggia la giornata di domenica si presenta serena e assolata. Presenti anche cinque tifosi venuti da Bitonto. Continua intanto lo “sciopero” del tifo dei tifosi rossoblù che per 15 minuti rimangono in silenzio per protestare contro la decisione della questura presa dopo la sconfitta interna contro il fasano: da allora cinque ultrà rossoblù subirono il provvedimento “daspo” e non possono partecipare per cinque anni a manifestazioni sportive. Casertana che presenta una novità in formazione: il capitano Raucci è in panchina. L’allenatore Feola in settimana aveva detto che non avrebbe guardato in faccia nessuno dopo la sconfitta di Bacoli; da qui la scelta di relegare in panchina il capitano, reo di aver mostrato scarso impegno durante la settimana. Casertana che parte forte: dopo 20 secondi Gilfone si presenta in area ma il suo cross non trova buon fine. Durante i primi 30’ minuti la partita si presenta noiosa e spezzettata: provano a ravvivarla Mautone e Olcese che si cercano in continuazione provando a creare pericolo nell’area del Bitonto.

Questo è l’andazzo dei primi 30 minuti: centrocampo assente in entrambe le formazioni, squadre lunghe, tentativi velleitari dei singoli. Al trentunesimo Gilfone lancia Mautone in area che tenta di superare il diretto avversario, ma forse è fermato fallosamente. Da questo momento in poi la Casertana cresce e inizia a spingere, cercando di chiudere il Bitonto. Si ha un discreto possesso palla, ma le varie azioni di Guadagnuolo, Gilfone, Olcese e Mautone non trovano concretezza.

Il secondo tempo si presenta ancora più noioso del primo: soltanto verso il ventesimo la Casertana sembra dare un’accelerata all’incontro: su calcio d’angolo Olcese in area non riesce a trovare il tocco vincente. Dopo una sequenza di 3 angoli consecutivi assistiamo alla sostituzione di Gilfone con Pinto. Mossa che si rivela azzeccata perché dopo 10 minuti, al trentaseiesimo Pinto imbecca Olcese sul filo del fuorigioco che si presenta da solo dinanzi al portiere avversario: diagonale vincente e palla in fondo al sacco: Casertana in vantaggio. Da questo momento in poi, la squadra di casa cerca di mantenere il controllo della partita, mentre il Bitonto non mostra di reagire. Dopo 4 minuti di recupero si conclude la partita: una brutta Casertana vince meritatamente soprattutto per demeriti del Bitonto che ha schierato tuttavia una formazione giovanissima con 8 under tra i titolari.

A fine partita mister Feola si ritiene soddisfatto della partita: pur avendo la Casertana giocato male ha conquistato i tre punti, e questa è la cosa davvero importante. Il mister si augura di poter continuare a vincere e a non convincere. Intanto giocatori, allenatori e società sono più sereni in quanto è stato raggiunto ormai l’obiettivo salvezza (pur non essendo ancora matematica). A chi chiede al mister se la Casertana si giocherà l’opportunità di accedere ai play-off, Feola risponde che chiederà ai suoi di disputare 11 finali fino alla fine del campionato. Forse ora a preoccupare i tifosi più che la squadra e l’allenatore è la società che più volte, anche durante la scorsa settimana, ha sostenuto di non poter andare avanti da sola e di cercare imprenditori che affianchino il presidente Sparaco. I giocatori per ora sono stati tranquillizzati riguardo alcuni ritardi nei pagamenti. Speriamo che questa situazione si risolva presto per dare serenità e fiducia all’ambiente e alla squadra e per dare una piccolissima speranza ai tifosi riguardo il salto di categoria nei professionisti.

Pagelle: Capasso 6 Guida 6 Stigliano 5,5 Bencardino 5,5 Florindo 6 Criscuolo 6 Gilfone 5,5 (2T 24’ Pinto 6) Mastroianni 5,5 Olcese 7 Guadagnuolo 6 (2T 13’ Monaco 6) Mautone 6,5 (2T 42’ Morra s.v.) All. Feola 6

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico