Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Estorsioni, nuova ordinanza per Di Raffaele e Gravante

Carlo Di RaffaeleAlessandro GravanteCASAL DI PRINCIPE. I carabinieri del Norm di Casal di Principe, agli ordini del tenente Giuseppe Sacco, hanno arrestato due uomini ritenuti esponenti della fazione Bidognetti del clan dei Casalesi.

Si tratta di Carlo Di Raffaele, detto “Carletto”, 35 anni, residente a Napoli, e di Alessandro Gravante, alias “’O Giudice”, 59 anni, residente a Castel Volturno.

Il provvedimento, emesso dal gip di Napoli su richiesta della Dda partenopea, scaturiscedall’attività di indagine espletata dai Carabinieri che consentiva di appurareche i due, nel periodo settembre-dicembre 2008, si rendevano responsabilidi un tentativo di estorsione ai danni di un imprenditore di Castel Volturno, al quale imponevano il pagamento di una imprecisata somma di denaro “…per i carcerati”, utilizzando metodi tipicamente mafiosi.

Le ordinanze di custodia cautelare sono state notificate ai due presso il carcere napoletano di Secondigliano, dove si trovano già detenuti con l’accusa di essere gli “esattori” dell’ala stragista facente capo al boss Giuseppe Setola che prima del suo arresto aveva preso le redini della fazione Bidognetti.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico