Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Agricoltura, il programma del Partito del Sud

Partito del SudCASAL DI PRINCIPE. L’ingegner Vincenzo Schiavone, consigliere comunale uscente, continua ad esporre qualche altro punto programmatico che il gruppo di candidati del Partito del Sud ritiene fondamentale, per l’effettiva ripresa di Casal di Principe.

“Devo innanzitutto precisare – afferma Schiavone – che tutti noi stiamo lavorando per riuscire a stilare un programma amministrativo che sia confacente alle oggettive esigenze e ai bisogni di tutti i casalesi, partendo dall’analisi dettagliata di problematiche molto gravi, con cui tutti i giorni ci ritroviamo a fare i conti. Bene, in questi giorni, discutendo del fatto stesso di voler migliorare la vivibilità del nostro paese, che come tutti sapete è uno dei due punti fondamentali da cui siamo partiti per capire come porci nei confronti dell’azione di governo di Casal di Principe, insieme all’abbellimento del paese stesso; abbiamo affrontato come oggetto della discussione ‘l’economia casalese’, che fino a qualche anno fa si fondava principalmente su risorse naturali quali l’agricoltura e l’allevamento, poi successivamente abbandonate quasi da tutti per motivi di cattiva organizzazione e scelte politiche”.

“A questo punto abbiamo deciso di proporre una politica nuova finalizzata ad un intervento serio e deciso su entrambe, in modo da infondere una nuova linfa al settore e cercare di proteggere queste risorse primarie del nostro territorio, riportandole di nuovo ai brillanti risultati di un tempo, ma anche tenendo conto che sempre di più le prospettive di sviluppo del mondo agricolo si intrecciano strettamente con altri temi della vita locale, prima di tutto quelli della difesa dell’ambiente. Cari cittadini come è sotto gli occhi di tutti noi, il nostro territorio è stato abbandonato a se stesso, vi sono state impiantate delle discariche a cielo aperto regolarizzate dal Governo Centrale, rendendolo inquinato; il tutto grazie a politiche sbagliate di esponenti politici di ogni colore, di ogni partito, dal centrosinistra al centrodestra, noi intendiamo chiedere al Governo con tutte le nostre forze quelle opere di bonifica necessarie per poter restituire a noi, ai nostri figli e alla nostra terra il maltolto. In questa ottica, in qualità di candidato alla carica di sindaco del Comune di Casal di Principe, insieme a tutti i candidati della lista e a quanti fanno parte del Partito del Sud vogliamo proporre di istituire un ‘tavolo di lavoro’ a cui possano sedere tutti coloro che svolgono attività nel mondo agricolo, delle associazioni di categoria e dell’Ente pubblico per concertare insieme un nuovo ‘Regolamento Rurale’, teso a tutelare e salvaguardare le produzioni agricole locali”.

“Inoltre, si vogliono proporre iniziative di sviluppo del settore che possano essere supportate dall’Amministrazione Comunale, come ad esempio la valorizzazione nel contesto di manifestazioni e fiere, a cadenza stagionale, dei prodotti dell’Agricoltura e la valorizzazione delle antiche tradizioni rurali per trasmetterle alle nuove generazioni. Voglio invitare tutti i cittadini casalesi, che sentano la necessità di fare realmente qualcosa per il proprio paese di farsi avanti, di contattarci presso la sede del Partito del Sud, che si trova in Corso Umberto I° (Palazzo Baldascini), per esporci le proprie esigenze e necessità, in modo da poterle trasformare in fatti concreti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico