Napoli Prov.

Ecoballe, Campania rischia condanna da Ue

 NAPOLI. La Campania rischia di essere pesantemente condannata dalla Unione Europea per la presenza delle ecoballe nel sito di Taverna del Re, a Giugliano.

Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente, Walter Ganapini, intervenendo a Giugliano alla tavola rotonda su “Recupero ambientale del territorio: tecnologie e gestione”, promossa dall’Azione cattolica e dal comitato locale di “Scienza e Vita”.

Secondo quanto riferito da Ganapini, l’iter per la contestazione della procedura di infrazione potrebbe concludersi nel giro di tre-quattro settimana. Nel sito di Giugliano sono stoccate circa sei milioni di ecoballe. I tempi per lo smaltimento delle stesse però potrebbero essere molto lunghi: da qualche mese, infatti, si discute dell’ipotesi della realizzazione di un apposito termovalorizzatore, che potrebbe essere costruito tra Giugliano e Villa Literno. Ma per realizzare questo impianto occorreranno circa almeno tre anni. Un’ipotesi che viene fortemente avversata da più parti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico