Aversa

Rifiuti in via Gemito, Codacons si appella al Comune

 AVERSA. Il Codacons Aversa interviene sulla mancata raccolta dei rifiuti in via Gemito che sui marciapiedi impedisce il transito soprattutto ai disabili.

L’appello è all’assessore all’igiene urbana. “Avendo ricevuto segnalazione dal rappresentante dei diversamente abili su sedia rotella del Co.A.Dis. – si legge in una nota del Codacons – del mancato prelievo dei rifiuti depositati sul marciapiede di via Gemito cosicché, oltre che indecoroso, lo stesso è inutilizzabile sia ai pedoni normodotati sia ai diversamente abili su sedia a rotelle ivi residenti. Considerando che la cosa si ripete con periodica regolarità, in questa ed altre zone della città. Considerando che non risulta al momento alcuna emergenza rifiuti, come dimostra il prelievo dei rifiuti dai contenitori presenti nella zona. Considerando che i rifiuti segnalati dal Co.A.Dis. giacciono sul marciapiede dal 15 febbraio 2010, come dimostrano alcuni video pubblicati sul sito internet Pupia, e che sono presenti ancora oggi, 23 febbraio, come dimostra la foto allegata, chiediamo di conoscere il motivo del disservizio che reca danno ai cittadini e all’immagine della città. Inoltre chiediamo di conoscere se l’Assessorato competente intenda valutare la possibilità di applicare ai residenti nelle zone della città in cui il prelievo avviene in maniera irregolare la riduzione prevista dal Regolamento Comunale vigente, relativo al pagamento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Riduzione che sarà comunque avanzata all’amministrazione in modo ufficiale da Luigi Mazzarella, responsabile dell’ufficio legale del Codacons, giacché il regolamento comunale prevede esplicitamente la riduzione della Tarsu a seguito di insufficienze del servizio, dimostrate in maniera inequivocabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico