Aversa

Pdl, Cosentino prepara il “piattino” a Silvio

Domenico CiaramellaNicola CosentinoAVERSA. “Sono un cosentiniano doc, e non dico altro per il momento”.

Sintetico ma chiaro il commento del sindaco Domenico Ciaramella sulle dimissioni di Nicola Cosentino da coordinatore campano del Pdl e da sottosegretario all’Economia.

Una scelta, quella del politico di Casal di Principe, che segna la rottura con la dirigenza nazionale del Popolo della Libertà dopo le insistenze, sue e del coordinamento casertano (tra cui lo stesso Ciaramella e numerosi sindaci pidiellini, a non candidare Domenico Zinzi dell’Udc alla presidenza della provincia di Caserta, come invece è stato sancito dai “pezzi da novanta” romani dei due partiti. Il Pdl di Terra di Lavoro aveva invece proposto il senatore Pasquale Giuliano, coordinatore casertano del partito.

A questo punto è ipotizzabile, anzi più che probabile, che Cosentino voglia preparare un bel “piattino” non solo a Zinzi e company, ma anche a Silvio Berlusconi, attraverso delle liste “anti-Pdl”. L’ormai ex sottosegretario in queste ore già starebbe chiamando a raccolta tutti i suoi fedelissimi, appunto i “cosentiniani doc” come Ciaramella. Proprio il sindaco di Aversa sarebbe tra i più accreditati alla candidatura alla presidenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico