Aversa

Operazione antibracconaggio tra il napoletano e l’aversano

 AVERSA. Operazione antibracconaggio tra i comuni napoletani di Giugliano e Qualiano e sul territorio di Aversa.

Gli uomini del gruppo operativo antibracconaggio “Lida” di Aversa, coordinati da Saverio Mazzarella, hanno effettuato due perquisizioni domiciliari su disposizione della magistratura e sequestrato decine di cardellini e gabbie illegali, all’interno di abitazioni private.

Tre le persone denunciate per cattura, detenzione, maltrattamento e vendita di fauna di specie protetta e di proprietà dello Stato. Le guardie zoofile hanno effettuato anche un blitz volto alla repressione di commercio abusivo di specie protette a Qualiano, dove sono stati denunciati ignoti bracconieri che si sono dati alla fuga sottraendosi ai controlli e lasciando sul posto molte decine di gabbie esposte sul marciapiede contenenti cardellini, verzellini, peppole e faneli. Si è proceduto al sequestro delle gabbie ed alla liberazione di gran parte della fauna selvatica imprigionate.

Recuperate, inoltre, due poiane in fin di vita colpite dal piombo dei bracconieri e trasportate in un centro di accoglienza e recupero rapaci.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico