Torre del Greco

Atletica, da Santo Stefano del Sole tre titoli regionali

Adele MenaleAVERSA. Santo Stefano del Sole sta a circa 600 metri sul livello del mare in provincia di Avellino, vicinissimo a Serino, in questo comune, di circa duemila abitanti, presso la Contrada Starze del prete si sono svolti i Campionati Regionali Individuali di corsa campestre 2010.

Cielo plumbeo e temperatura sotto le zero, non hanno reso certo facile l’impresa ai circa 500 atleti/e arrivati qui, anche l’ospitalità irpina è stata importante per “riscaldare” la giornata, con un ristoro provvidenziale. L’Arca Atletica Aversa Agro Aversano si è presentata all’evento in grande spolvero, tanto da conquistare nelle categorie della promozione giovanile ben tre titoli regionali individuali sui sei in palio.

A dare il primo colpo è toccato ad Adele Menale, solo terza domenica scorsa a Carditello, si è voluta riprendere quello che le era sfuggito al Real Sito ed è andata a conquistare il suo primo titolo regionale nella categoria ragazze, battendo Maria Vittoria Loffredo (Hinna Torre del Greco) e Francesca Scala (Victoria). Brava anche Roberta Martino, diciannovesima, che ha voluto dare una mano alla classifica di società. Immediato il bis tra i ragazzi, dove Alberto Palmiero, studente presso la Scuola Media “De Curtis” di Aversa, controlla la gara a suo fare e sferra uno sprint sull’erta finale che porta al traguardo che non concede fiato agli avversari. Batte Giuseppe Moscarella (Camaldolese) ed Antonio Santoro (Hinna).

Ivan SlyvkoBravi anche Umberto Petri, quinto ed Ardit Demiri, diciassettesimo. Per il tris aversano c’è ora la guida della classifica provvisoria Ragazzi del Campionato Regionale di Società. L’ultimo acuto arriva dai cadetti, qui Ivan Slyvko, ucraino che arriva da San Marcellino, che sceglie la tattica dell’attesa, ancora gli brucia la sconfitta della scorsa domenica. Aspetta il momento buono e stavolta lascia tirare il marocchino Anoiar Boumediane (Libertas Benevento). Apre il turbo nei 200 metri finali e la sfida tutta extracomunitaria, vede la vittoria del biondo ucraino dell’Arca. Ottima ottava piazza per Luigi Conte, nona per Bogdan Pelin, undicesima per Crescenzo Cammarosano, ventunesima per Huri Taras e venticinquesima per Francesco Martino.

da sin. Cammarosano e Alberto PalmieroOra sono loro la squadra da battere nei Campionato di Società.I titoli societari saranno assegnati il 28 febbraio a Succivo nella Vasca Castellone con le prove di Staffetta Country.

Da segnalare come le tre vittorie vedano alle spalle tre diversi tecnici del club aversano, Adele Menale è infatti allenata da Tonino Andreozzi, collaborato dal papà Marco Menale, Alberto Palmiero viene seguito da Lucio Cammarosano ed Ivan Slyvko si allena con Carmine Gambino, tre scuole una sola società. Buone prestazioni arrivano anche dalle gare assolute dove c’è da segnalare il quinto posto di Anna Bianco tra le senior degli 8 chilometri del cross lungo donne. Antonio Cacciapuoti non rischia ed è quarto tra gli allievi con l’ottava piazza di Emanuele Arbore e la ventunesima di Giuseppe Liotto. Settimo Giosuè Picone tra gli junior.

Nelle foto: Adele Menale, Ivan Slyvko e il tecnico Cammarosano con Alberto Palmiero

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico