Sant’Arpino

Una rotonda all’incrocio pericoloso su provinciale S.Arpino-Frattaminore

Elpidio Iorio SANT’ARPINO. Approvato in giunta il progetto per realizzare una rotonda opportunamente illuminata all’incrocio della strada provinciale Sant’Arpino-Frattamaggiore con la via Volta.

“Un provvedimento importante che pone fine ad una serie di ingorghi e di paurosi incidenti in un punto nevralgico della vita del paese”, ha dichiarato il sindaco Eugenio Di Santo, al quale hanno fatto seguito le parole dell’assessore ai lavori pubblici Elpidio Iorio (nella foto): “Il varo di questo importante progetto s’inserisce in un’articolata programmazione di regolazione di incroci pericolosi. Dopo aver sperimentato con successo il funzionamento della rotonda realizzata lo scorso anno tra via Volta e via Marconi abbiamo subito messo in cantiere quest’altro progetto, per certi versi più di impatto. Infatti questo intervento si colloca esattamente all’ingresso di Sant’Arpino per chi viene dai comuni napoletani, in particolare da Frattamaggiore e Grumo Nevano. Infine non va sottovalutato che tale opera sarà costruita a costo zero per l’Amministrazione di Sant’Arpino in quanto realizzata in conseguenza di una vecchia concessione edilizia di un privato, rilasciata in convenzione e che imponeva appunto tale obbligo”.

La rotonda andrà a dirimere l’afflusso di auto in Sant’Arpino in una posizione cruciale della stessa cittadina atellana, in quanto collocata al centro di insediamenti particolarmente affollati quali il Bingo, il Cine Teatro Lendi, importanti ingrossi di materiali edili, e attività commerciali varie. Pone fine, dunque, ad una lunga querelle iniziata nel 2002 quando fu rilasciata una concessione temporanea per il cambio di destinazione d’uso utile all’apertura di una sala Bingo; tra le condizioni poste dall’ente locale – riportate in un apposito protocollo di intesa – la realizzazione appunto di un idoneo spartitraffico opportunamente illuminato all’incrocio della strada provinciale Sant’Arpino-Frattamaggiore con la via Volta. Tuttavia l’ente locale in questi lunghi anni non aveva mai provveduto ad approvare il progetto esecutivo per la realizzazione dello spartitraffico da fornire, così come specificato nelle “condizioni”, alla società concessionaria del Bingo. Approvazione appunto avvenuta l’altra settimana in giunta, grazie anche all’importante apporto tecnico dato dall’ing. Gaetano Rocco e da responsabile del settore lavori pubblici Vito Buonomo. Di conseguenza è stata emessa apposita ordinanza per realizzare entro novanta giorni dell’opera tanto attesa dai santarpinesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico