Sant’Arpino

“Aspettando il Carnevale”, Guida presenta il programma

Virginio GuidaSANT’ARPINO. Grande successo, la scorsa domenica, per la manifestazione intitolata “Aspettando il Carnevale” organizzata dal Comitato Permanente del Carnevale Atellano.

Una sala convegni gremita ha assistito alla presentazione del presidente Virginio Guida, che ha illustrato il progetto, e di Giuseppe Benincasa, che ha presentato le tre contrade in cui sarà diviso il paese per la competizione che, i prossimi 13, 14 e 16 febbraio, vedrà la sfilata dei carri allegorici. Lo stesso presidente Guida ha consegnato ai rappresentanti i gagliardetti rappresentanti le tre contrade: Emanuele D’Ambra per la contrada “centro storico”, Pietro Pezone per la contrada “Starza” e Andrea Carbone per la contrada “San Canione”. E’ stato, inoltre, presentato alla cittadinanza il trofeo realizzato dall’artista Roberto Di Carlo (nella foto con il trofeo) e che sarà dato in premio alla contrada vincitrice. Per l’occasione è stato premiato il primo classificato del concorso indetto per la scelta del logo, Davide Di Monda, alunno della 3^A della scuola media “V. Rocco”.

 Presenti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore alla cultura Giuseppe Lettera, il vicesindaco Rodolfo Spanò e il presidente del Co.D.I. Ernesto Capasso che hanno sottolineato “l’importanza e la validità di questo progetto che, non solo, permetterà di riportare alla luce il passato e le tradizioni del nostro paese ma rappresenterà, anche, un importante ed insostituibile momento di condivisione e di incontro per i cittadini di ogni età”. Gli amministratori hanno, dunque, rinnovato il loro supporto e la loro piena partecipazione in un’iniziativa che “siamo certi farà riscoprire il vero significato di una festa bella e importante come il Carnevale e che contribuirà indubbiamente alla crescita culturale del nostro territorio”.

Virginio Guida ha poi ricordato che “oltre alla sfilata dei carri allegorici e alla competizione tra le contrade, saranno tanti altri i momenti di incontro e tante le manifestazioni che sono previste dal nostro programma. I prossimi 16 e 23 gennaio ci saranno incontri con gli alunni di tutte le scuole al fine di illustrare il progetto anche ai più piccoli e coinvolgerli in una festa di cui sono loro i veri protagonisti. Abbiamo, inoltre, previsto un concorso che premierà la maschera più bella e spettacoli teatrali”. “Il mio ringraziamento – ha poi concluso Guida – va, ovviamente, a Roberto Di Carlo per aver realizzato uno splendido trofeo e a tutto lo staff per il lavoro svolto fino ad ora e per l’impegno che sono certo continueranno a dimostrare. Voglio ricordare che, chiunque sia interessato, può prendere parte al progetto contribuendo a renderlo unico e indimenticabile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico