Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Pugilato, Valentino “atleta modello” per Olimpiadi di Singapore

Domenico ValentinoMARCIANISE. Il pugilato casertano sempre in evidenza a livello mondiale grazie all’iridato Domenico “Mirko” Valentino, …

… che dopo aver conquistato il titolo assoluto ed essere stato nominato “pugile dell’anno” dall’Aiba (Associazione Internazionale di Pugilato), è stato scelto come “atleta modello per i Giochi Olimpici giovanili in programma quest’anno a Singapore dal 14 al 23 agosto. “Athlete Role Model” è la designazione ottenuta dal Comitato Organizzatore dei Giochi che ha richiesto, tramite l’Aiba, alla Federazione Pugilistica Italiana la partecipazione del boxeur di Marcianise alla grande kermesse dello sport mondiale giovanile.

Un altro importante risultato per il pugilato e lo sport di Terra di Lavoro, che ha visto di recente la nomina del bronzo di Los Angeles, Angelo Musone a componente della commissione mondiale atleti dell’Aiba. Musone è attualmente consigliere federale della Federazione Italiana Pugilato con delega di coordinatore del settore arbitri/giudici. E sempre in tema di pugilato sono ancora in corso i raduni delle nazionali azzurre, per la prima volta convocate per iniziare il programma di preparazione ai grandi eventi sportivi del 2010 e, soprattutto, in vista dei Giochi Olimpici di Londra 2012.

Numerosa, come al solito, la rappresentativa dei pugili casertani, da sempre ossatura portante delle rappresentative italiane. Il 21 concluderanno difatti un lungo periodo di preparazione al Centro Nazionale di Pugilato di S. Maria degli Angeli ad Assisi, sotto la guida del direttore tecnico Francesco Damiani e dei tecnici Raffaele Bergamasco e Maurizio Stecca, 17 atleti della categoria elite, tra cui i cinque casertani Vittorio Jahin Parrinello (54 kg.), Domenico Valentino (64 kg.), Vincenzo Mangiacapre (64 kg.), Clemente Russo (91 kg.), Francesco Rossano (+91 kg.), e 12 atleti della categoria youth ’92/’93 tra cui i tre casertani Vincenzo Contestabile (kg.60), Giuseppe Perugino (kg.64), Tommaso Rossano (91 kg.).

E si è concluso ieri presso il Centro Sportivo Esercito a Roma il primo stage di allenamento del 2010 della nazionale femminile, guidato dal responsabile Cesare Frontaloni, affiancato dai tecnici Valerio Natri e Michele Cirillo. Tra le 12 atlete elite convocate c’è Viviana Tuccillo Castaldo, tra le 3 atlete youth junior Nunzia Patti, ambedue appartenenti alla Società Excelsior Marcianise.

“Indubbiamente uno scoppiettante avvio di stagione -sottolinea il presidente del Coni provinciale Michele De Simone- che pone le premesse per una solida continuità di presenza al vertice dei pugili casertani in maglia azzurra e, soprattutto, evidenzia la novità delle convocazioni femminili particolarmente significative visto che ai Giochi di Londra nel 2012 esordità appunto la boxe rosa come disciplina olimpica. Da evidenziare anche il fatto che sono quattro le società casertane, che hanno avuto pugili convocati in nazionale, e cioè Exlcesior Marcianise con sei, Tifata San Prisco con due, Medaglie d’Oro Marcianise con uno e Matesina Piedimonte con uno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico