Italia

Aggredì coppia gay: Svastichella condannato a 7 anni

Alessandro Sardelli

ROMA. Era il 21 agosto scorso, quandoAlessandro Sardelli, conosciuto come “Svastichella”, aggredì e ferì una coppia di gay.

A quattro mesi dall’accaduto è giunta la condanna a sette anni di reclusione pronunciata dal gup Rosalba Liso, che ha riconosciuto all’imputato l’attenuante della seminfermità mentale.

Svastichella è stato giudicato con il rito abbreviato e, oltre alla condanna, dovrà pagare le spese di giudizio e di mantenimento in carcere dove resterà in attesache si decida se potrà essere trasferito in una struttura sanitaria. Il gup hastabilito, inoltre, che Sardelli sia interdetto dai pubblici uffici e che dovrà risarcire sia i due giovani aggrediti, di cui uno rischiò anche la morte, il Comune di Roma e anche l’Arcigay, alla quale è stata assegnata la somma simbolica di un euro.

Il pm Pietro Polidori aveva chiesto per Svastichella 10 anni di reclusione, ma, prima della sentenza del giudice, il perito d’ufficio, Francesco Raimondo, ha illustrato alla corte l’esito della sua indagine tecnica con la quale è stato dimostrato che l’imputato era seminfermo di mente e da ritenersi socialmente pericoloso. Alle sue spalle, poi, anche un passato da tossicodipendente e di consumatore abituale di sostanze stupefacenti e di alcol.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico