Esteri

Francia: si impicca ex moglie di Cantat, l’uomo che uccise Marie Trintignant

Kristina Rady e Bertrand CantatBORDEAUX. Si è impiccata domenica nella sua abitazione di Bordeaux Kristina Rady, ex moglie di Bertrand Cantat, cantante dei Noir Desire.

L’artista, 45 anni, è stato sentito dalla polizia e ha dichiarato che si trovava nell’appartamento della donna e che stava dormendo negli attimi in cui lei si toglieva la vita. Non erano in casa i due figli della coppia, un ragazzino di 12 anni e una bambina di 7, ma è stato uno di loro a scoprire il cadavere della madre intorno a mezzogiorno quando è rientrato.

Cantat nel marzo 2004 fu condannato a otto anni di prigione per l’omicidio avvenuto nella notte fra il 26 e il 27 luglio 2003 dell’attrice Marie Trintignant durante un violento litigio in un albergo a Vilnius, in Lituania, nel corso delle riprese di un telefilm diretto da sua madre Nadine per la rete televisiva France 2 sulla vita della scrittrice Colette.La donna fu colpita da un pugno al volto, cadendo pesantemente a terra e battendo la testa. Sottoposta a una delicata operazione neurochirurgica, la figlia dell’attore Jean-Louis Trintignant entrò in coma per poi morire.

Estradato in Francia, Cantat già nell’ottobre 2007 venne posto in libertà condizionale “per gli sforzi di reinserimento sociale fatti dal condannato ed anche per le sue prospettive di reinserimento professionale”.Siera spostatoconKristina Rady nel 1997, dopo averla conosciuta quattro anni prima nel corso di un festival a Budapest, al quale Cantat partecipava con i suoi Noir Désir. Ma i due si separarono poco dopo la nascita della loro seconda figlia.Poi il cantante iniziò una relazione con Marie Trintignant. Dopo l’omicidio dell’attrice, Rady, 41 anni, prese le difese del suo ex marito, asserendo che non l’aveva mai picchiata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico