Caserta

I radicali casertani contro la “tassa” per manifestare

 CASERTA. Domenica 3 gennaio 2010, in via Mazzini, a Caserta, si terrà una manifestazione organizzata dalla Cellula Coscioni di Caserta e dalla costituente associazione radicale “Legalità & Trasparenza”.

La manifestazione avrà come tema centrale l’abolizione di “fantomatici” diritti d’istruttoria che il comune di Caserta richiede per rilasciare ad ogni associazione, anche quelle politiche, l’autorizzazione dell’occupazione del suolo pubblico. Alla manifestazione oltre al gruppo dei Radicali di Caserta saranno presenti anche altri esponenti campani del partito di Pannella.

Domenico Letizia, segretario dell’ Associazione “Luca Coscioni” di Caserta dichiara: “Quella di domenica è una giornata di una rilevanza importantissima, saranno presenti molte forze libertarie e radicali della Campania, unite nel chiedere l’abolizione della tassa sulla libertà di espressione, come da mesi stiamo chiedendo è assurdo che per portare avanti iniziative politiche e sociali e quindi senza alcun scopo lucrativo si debbano versare 30 euro più 14,50 euro di marca da bollo. Chiediamo a tutti i cittadini di essere presenti, questa è una battaglia di libertà, una vertenza di democrazia e di legalità”.

Nel corso dell’appuntamento, che avrà inizio dalle 10 del mattino e terminerà alle 20, saranno raccolte le pre-firme al sostegno della lista Bonino-Pannella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico