Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Convegno dell’Idv casertano con Antonio Di Pietro

Antonio Di PietroCAPUA. Si è svolto, presso l’Hermitage Capua Hotel, il convegno dal titolo “Terra di Lavoro, terra di legalità e sviluppo”.

L’incontro, promosso dall’onorevole Vincenzo Iovine eurodeputato dell’Italia dei Valori, ha visto la partecipazione del presidente nazionale del partito Antonio Di Pietro. Al centro del dibattito l’annosa questione della disoccupazione in Terra di Lavoro, la “nuova disoccupazione” seguita alla crisi economica, le possibili soluzioni, ed il ruolo cruciale dell’Europa nella progettazione dello sviluppo a livello locale. Proprio i risultati del suo impegno in Europa e le possibilità di sviluppo connesse al ruolo di quest’ultima, sono state al centro dell’intervento dell’onorevole Iovine, figlio illustre di Terra di Lavoro, che, a poche ore di distanza dall’evento, ha voluto ritornare sui temi centrali del convegno.

“L’incontro di ieri – ha esordito Iovine- ha rappresentato un forte segno di vicinanza dell’Italia dei Valori al territorio della provincia di Caserta. Il momento delicato e complesso che sta attraversando l’economia mondiale e nazionale, vive nella nostra regione, a causa dei mali che storicamente l’attanagliano, una fase ancor più acuta e grave con la crisi di quelle aziende, come ad esempio la Finmec ma potrei citarne tante altre, che sino a qualche tempo fa erano il fiore all’occhiello del nostro territorio, nonché certezze dal punto di vista occupazionale ed economico per centinaia di famiglie della provincia di Caserta”.

“In questa situazione – ha proseguito l’eurodeputato – diviene fondamentale il ruolo delle forze politiche del territorio. E’ necessaria una maggiore sinergia, maggiore unità d’intenti, perché la politica può dividersi su diverse questioni ma non sull’impegno prioritario riguardo lo sviluppo del territorio. In quest’ottica, diviene fondamentale l’impegno di tutte le forze politiche affinché cessi la telenovela sull’aeroporto di Grazzanise e si passi finalmente alla sua concreta realizzazione che rappresenterebbe il fulcro di rinascita dell’intera area. Non possiamo perdere questa opportunità. Io stesso ho fatto, della costruzione dell’aeroporto di Grazzanise, un impegno prioritario del mio mandato in Europa”.

“E’ necessaria quindi – ha concluso Iovine – una netta inversione di tendenza. Da parte mia mi sforzerò di porre in essere tutte le strategie possibili per arrivare a colmare la distanza avvertita assai spesso rispetto alla macchina decisionale europea, e sfrutterò tutte le opportunità a mia disposizione per migliorare la qualità della vita del territorio, attraverso gli strumenti che l’Europa offre ed in forte sinergia con le istituzioni locali, nella convinzione che la politica deve essere intesa come il più alto servizio dell’uomo all’uomo non come potere fine a se stesso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico