Campania

Partito Socialista, vertice regionale a Salerno

Paolo FalcoSALERNO. Si è svolto, nella giornata di sabato 9 gennaio, presso i locali del Partito Socialista di Salerno, un incontro fra i tre coordinatori regionali della Fgs Campania, Silvano Del Duca, Paolo Falco e Antonio Spuzzo.

La riunione era stata promossa dal vicesegretario nazionale Fgs, Vincenzo Iacovissi, al fine di avviare il processo di riorganizzazione regionale, sulla base del mandato conferito ai membri della segreteria dalla Direzione nazionale di Massa del 5 dicembre. Dopo un proficuo dibattito, i partecipanti hanno convenuto sulla necessità di superare l’attuale fase di transizione per dar vita ad un nuovo gruppo dirigente che interpreti in modo univoco ed autonomo le istanze dei compagni campani e li guidi nella imminente campagna per le elezioni regionali. In virtù di questa unanime volontà, pertanto, si è deciso di intraprendere un percorso di discussione interno alla Fgs, che sfoci in un grande evento di mobilitazione, una Conferenza programmatica ed organizzativa, da tenersi entro la prima decade del mese di febbraio, nell’ambito della quale saranno individuati un portavoce ed un ampliato Coordinamento regionale, cui sarà demandata l’opera di ristrutturazione della Fgs Campania, in attesa delle Assisi congressuali da celebrarsi all’indomani delle elezioni di marzo 2010.

Soddisfazione per l’esito della riunione è stata espressa dal Coordinatore Regionale dei Giovani Socialisti Paolo Falco (nella foto), membro della Segreteria Provinciale del Psi di Terra di Lavoro, il quale ha sottolineato come “il cordiale clima di condivisione su strategie ed obiettivi per il breve periodo è sicuramente un ottimo punto di partenza. L’azione della Fgs Campania sarà dunque incentrata, nelle prossime settimane, nella organizzazione di questo evento regionale capace di infondere nuova linfa nella locale comunità dei giovani socialisti e dal quale uscirà un nuovo gruppo dirigente e, soprattutto, una nuova proposta politica per il territorio. Un’azione politica incentrata sul raccordo di rapporti con tutti i movimenti giovanili che si rivedono in una operazione di politiche riformiste, rimettendo in gioco la migliore esperienza del centrosinistra anche in Terra di Lavoro. In sintesi, possiamo dire che la verifica richiesta dal segretario nazionale ha dato un risultato molto confortante, che sarà confermato con la Conferenza Programmatica che terremo a Caserta il prossimo febbraio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico