Campania

Gli immigrati in fuga da Rosarno: paura “imitazione” a Castel Volturno

 CASERTA. Molti immigrati che hanno lasciato Rosarno, dopo le violenze dei giorni scorsi,sono giunti a Castel Volturno, nel casertano, dove nel settembre 2008 avvenne un’analoga rivolta di cittadini africani …

… in reazione all’uccisione di sei ghanesi da parte dell’ala stragista della camorra casalese guidata da Giuseppe Setola. Il rischio che si possano ripetersi episodi di intolleranza è ritenuto elevatissimo. Alta l’attenzione della Questura di Caserta che teme l’effetto “imitazione”.

Intanto, sono iniziate all’alba di domenica, su disposizione della prefettura di Reggio Calabria, le demolizioni degli accampamenti occupati fino a pochi giorni fa dagli immigrati protagonisti della rivolta di giovedì sera. Proseguono anche gli sfollamenti.Sono 1128 gli immigrati che hanno lasciato volontariamente o accompagnati la zona, per dirigersi verso il nord Italia o in centri di accoglienza calabresi e pugliesi: 428 sono stati portati nel centro di prima accoglienza di Crotone e 400 in quello di Bari. Altri 300 hanno lasciato la Piana di Gioia Tauro autonomamente, in treno, diretti a Milano, Napoli, Foggia, Palermo. E altri 400 sono partiti nella notte dalla stazione di Lamezia Terme, prendendo treni diretti a Milano, Napoli, Foggia, Palermo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico