Aversa

Sversamento illecito di rifiuti, la Pm rafforza i controlli

Stefano GuarinoAVERSA. La Polizia Municipale di Aversa concentrerà la sua attività sul controllo dello sversamento irregolare dei rifiuti.

A seguito di una direttiva emanata dal sindaco Domenico Ciaramella al comandante della polizia municipale, Stefano Guarino, è stato disposto un rafforzamento del servizio di controllo ambientale che si concentrerà in primo luogo su orari e modalità di dei rifiuti. In particolare, le ordinanze da far rispettare sono quella che prevede il deposito a partire dalle ore 18.30 e quella che vieta ai non residenti di depositare rifiuti ad Aversa. Per entrambi le violazioni è prevista una sanzione pecuniaria.

I controlli riguarderanno alcuni punti della Città, anche in prossimità della scuole, in cui si riscontra il deposito di rifiuti già a poche ore dall’esecuzione dello svuotamento dei cassonetti. Non sarà trascurato il deposito incontrollato dei rifiuti speciali e ingombranti. Il Comune di Aversa, tra l’altro, recentemente ha disposto un affidamento ad una ditta privata per rafforzare il servizio di raccolta ingombranti giacenti sul territorio, in aggiunta a quello molto carente assicurato dall’Articolazione Ce2. Il servizio di controllo sarà strutturato su due turni, mattina e pomeriggio, con almeno tre pattuglie che svolgono specifici appostamenti.

“La finalità dei controlli – dichiara il comandante Guarino – è quella di ridurre la quantità di rifiuti conferiti dalla Città di Aversa. Dalle verifiche eseguite, infatti, emerge che il quantitativo medio dei rifiuti prodotti dagli aversani è superiore alla media deglia altri comuni. Si può fare dunque solo un’ipotesi: molti cittadini, magari quando si recano ad Aversa per accompagnare i figli a scuola o per altre commissioni, ci lasciano anche il sacchetto”.

“È inconcepibile – commenta il sindaco Ciaramella – che tutti possono depositare i rifiuti in ogni ora del giorno. È un problema di civiltà. Abbiamo tentato in tutti i modi a far capire ai cittadini che bisogna rispettare l’ambiente ed ora passiamo alla fase repressiva e sanzionatoria. Ovviamente, invito tutti a rispettare le regole anche in previsione del cambio di gestore. È bene, però, che si sappia che da questo momento ci sarà tolleranza zero nei confronti dei trasgressori che saranno multati. Nei confronti, poi, dei non aversani sono previste sanzioni raddoppiate perché non è possibileche cittadini di paesi limitrofi, nel venire nella nostra città, possano farci il ‘regalo’ nel portare i loro rifiuti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico