Aversa

“Premio Tiberio Cecere” all’Ex Macello

Ex MacelloAVERSA. Si prevede una grande affluenza di pubblico sabato 9 gennaio, all’Ex Macello, a partire dalle 18.30, per la prima edizione del premio di cultura ‘Tiberio Cecere’.

Per onorare la memoria dell’indimenticato architetto e studioso aversano, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Ciaramella, gli ha intitolato il premio riservato a laureati e ricercatori per opere inedite sulla storia di Aversa e dell’agro. A portare i saluti dell’amministrazione saranno lo stesso primo cittadino e il vicesindaco e assessore alla Cultura Nicola De Chiara. Quest’ultimo, insieme alla famiglia, ha organizzato una serata che intende ricordare al meglio il suo predecessore come assessore alla Cultura che tante iniziative assunse a cavallo degli anni ’90 per ricordare la grande storia di Aversa.

Tiberio Cecere sarà ricordato dall’architetto Agostino Bossi, dai giornalisti Giuseppe Lettieri e Franco Musto e dal generale dell’Aeronautica Militare Aniello Celemente, che ripercorreranno la vita di Cecere nei suoi aspetti soprattutto umani e professionali. Indiscrezioni, intanto, trapelano sui nomi dei vincitori. Ad essere premiati sono stati due lavori: una tesi di dottorato di ricerca su Aversa e una tesi di laurea su di un paese dell’agro. A ricevere le targhe saranno anche i secondi ed i terzi classificati per ciascuna delle due sezioni del premio.

“Un ringraziamento particolare – ha detto alla vigilia della serata il vicesindaco De Chiara – ai componenti della Commissione giudicatrice, nelle persone delle docenti Cioffi e Di Sarno, dell’architetto Panarella e dell’ingegner Fiorillo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico