Aversa

“Album Cimarosiano”, presentazione all’Ex Macello

 AVERSA. Giornata storica per Aversa dopo 109 anni la città natale di Domenico Cimarosa celebra l’indimenticato maestro con la ristampa anastatica dell’Album Cimarosiano, un’opera unica su Aversa e sul suo figlio più illustre.

Un’opera fortemente voluta agli inizi del ‘900 dall’avvocato aversano Pietro Rosano che raccolse gli scritti di centocinquanta artisti e scienziati non solo italiani, personalità del calibro di Giovanni Verga, Matilde Serao, per rimanere solo ai più famosi, che furono invitati a scrivere di Cimarosa.

La ristampa di questo libro diventato ormai rarissimo è stata voluta dall’instancabile assessore alla Cultura Nicola De Chiara con la quale il Comune di Aversa concluderà le celebrazioni del 260° anniversario della nascita di Cimarosa. All’ex macello saranno in tanti sabato, alle ore 18.30: studiosi, cultori di storia aversana, appassionati di memorie patrie a emozionarsi nel sentire parlare di questa grande opera che il Comune assicurerà a tutti i presenti e che provvederà successivamente ad inviare alle più importanti biblioteche italiane ed estere.

“Non posso non complimentarmi con il mio assessore – dichiara il sindaco Ciaramella – per questa iniziativa che fa rivivere un’opera straordinaria sulla storia di Aversa dovuta alla passione di un politico illuminato quale fu Pietro Rosano che tanto si spese per la causa cimarosiana nei primissimi anni del secolo scorso. Invito i miei concittadini a non mancare a un appuntamento che ci farà rivivere i fasti di una Città che nel passato è stata, attraverso i suoi grandi musicisti, Capitale della Musica e della Cultura”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico