Teverola

Coppa Campania, le teverolesi sconfitte in finale

Royal Teverola TEVEROLA. Dura trenta minuti il sogno del rimaneggiatissimo Royal Teverola di aggiudicarsi il primo trofeo della sua storia contro le campionesse regionali dell’Isef che con una prova superlativa conquistano la Coppa Campania e accedono alla fase nazionale.

Mister Merrone deve fare a meno delle infortunate Capasso e De Angelis e della squalificata Rondinone e schiera dall’inizio De Luca tra i pali, Provenzano davanti alla difesa, Marino e Santi sulle fasce, e Bottiglieri in avanti. Il primo tempo è tutto di marca Isef con le teverolesi che si affidano solo ai lanci lunghi di De Luca per superare l’ottima difesa iseffina, ed è proprio da una ripartenza che il Teverola trova il gol del vantaggio grazie ad una bravissima Bottiglieri che ribatte in rete un’azione costruita da Patrizia Santi.

L’Isef reagisce subito e colleziona occasioni da rete ma Dora De Luca dice no ad ogni tentativo di Vitale e compagne, dimostrandosi uno dei portieri piu’ forte della regione grazie ad interventi di rara bellezza che dimostrano tutte le qualità dell’estremo difensore gialloblu. La ripresa inizia nel segno del baby fenomeno Vitale che prima sigla il gol del pari con un bel diagonale da destra, e poi si fa espellere per una presunta simulazione: nei due minuti che seguono il Teverola non approfitta della superiorità numerica e l’Isef, spinta da una grande Jimena Blanco, trova il gol del vantaggio con Di Dato.

Ancora spazio per qualche speranza gialloblu grazie alla solita Bottiglieri che colpisce in pieno la traversa con un bel colpo di testa, ma poi sale in cattedra l’americana Cary che nel giro di 7 minuti va in rete per ben 4 volte spegnendo ogni speranza del Teverola. A 3 minuti dal termine arriva il settimo ed ultimo gol orange ancora con Cira Di Dato che chiude il match sul 7 a 1 e regala alle iseffine la coppa regionale. Nonostante il risultato in casa Teverola deve regnare la soddisfazione per aver raggiunto, da neo promossa e al primo tentativo, l’ambita finale e per aver tenuto in scacco per almeno un tempo, le quotatissime avversarie. Inoltre hanno pesato tantissimo le assenze di Capasso, De Angelis e Rodinone, pedine fondamentali nello scacchiere di Mister Merrone.

A conti fatti onore all’Isef che ha dimostrato di esser una grande squadra, ma onore e merito anche alle ragazze gialloblu che hanno dato l’anima in campo e che hanno davanti a sé un ottimo e roseo futuro.

Isef: Mascia, Di Dato, Novellino, Argento, Ponticiello, Cary, Bentivoglio, Vitale, Blanco, Acone, D’Acuti. All. Iamunno

Royal Teverola: De Luca, Marino, Bottiglieri, Natale, Santi, Borrelli, Puca, Provenzano, Sacco, Pagano, Mastroianni. All. Merrone

Reti: p.t. 15’ Bottiglieri; s.t. Vitale, 11’ Di Dato, 14’16’19’21’ Cary, 27’ Di Dato

ammoniti: Vitale, Santi espulsi: Vitale

arbitri: Galasso (Avellino), Grasso (Napoli)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico