Sessa Aurunca - Cellole

Centro di salute mentale ancora chiuso, interrogazione di Grimaldi

Massimo GrimaldiSESSA AURUNCA. Massimo Grimaldi, capogruppo Nuovo Psi al consiglio regionale, ha inoltrato un’interrogazione all’assessore alla Sanità, per chiedere quanto è stato fatto per l’adeguamento e, quindi, la riapertura delle strutture sanitarie, sequestrate lo scorso giugno dai Nas.

“A sei mesi dalla chiusura del centro di salute mentale e di quello di riabilitazione psichiatrica ambulatoriale, nulla è cambiato, tanto che non sappiamo quando e se saranno riaperti. – afferma Grimaldi – I sindacati denunciano incongruenze tra il parere dell’Asl e quello della commissione competente per il rispetto della normativa vigente. A questo punto, l’Assessore ci dica come stanno veramente le cose. E’ già assurdo consentire, per mancanza di controlli adeguati, il sequestro di strutture che danno assistenza a oltre cinquemila pazienti, diventa grottesco se, a molti mesi dalla chiusura, non sappiamo ancora se il servizio sarà mai ripristinato. Voglio ricordare- aggiunge Grimaldi- che si tratta della sospensione di un pubblico servizio che, quotidianamente, offriva assistenza a più di 50 malati psichici che, fino a quando le strutture non saranno messe a norma, dovranno rivolgersi alla sede di Mondragone, per ricevere le cure necessarie”.

Grimaldi si era già occupato della questione quando, lo scorso 8 Luglio, a pochi giorni dal sequestro delle strutture, chiedeva mediante interrogazione a risposta scritta, la ragione dei mancati controlli da parte dell’Asl competente. “Ad oggi- commenta Grimaldi- siamo ancora in attesa di una spiegazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico