Sant’Arpino

Pd: “Una fallimentare gestione della giunta Di Santo”

Partito DemocraticoSANT’ARPINO. “Dopo una lunga settimana di riflessioni e di arrovellamenti mentali, non sapendo cosa dire e con le sinapsi fuori uso ed in ritardo logico e mentale puntano tutte le loro speranze sul gioco”. Lo scrive il Partito Democratico, in una nota.

“E, infatti, – continuano i democratici – non avendo nessuno argomento per poter replicare, si affidano al ‘lotto’, sperando di ‘pescare’ un ‘terno’. E sono talmente maldestri che si devono letteralmente inventare cosa mai dette. Non sanno leggere e si inventano di tutto pur di giustificare le loro incapacità, inefficienze, insufficienze e sprechi. Tornano sempre sullo stesso refrain come un disco rotto e incantato e non si accorgono che le elezioni sono state fatte due anni fa e di vivere, ormai, isolati dalla gente, in una torre d’avorio. Amministrano, si fa per dire, da venti mesi senza aver prodotto nessuna concreta novità ( se non di aver fatto man bassa di incarichi e consulenze) e continuando a vivere di rendita sul passato, dal quale, paradosso nel paradosso, molti di essi provengono”.

“Si arrampicano su di una illogica e antistorica e inesistente distinzione tra giunta Dell’Aversana, quella buona, e Giunta Savoia, quella cattiva. Fingono di ignorare, ma lo sanno benissimo, che quelle Giunte sono l’una il prodotto dell’altra ed è solo una cattiva coscienza a suggerire una distinzione impossibile! Tentano, come stanno facendo per tante altre cose, di cambiare la storia e gli avvenimenti di questi ultimi trenta anni”.

“Noi nel nostro comunicato, dopo aver ridicolizzato l’assurda pretesa dell’assessore Giuseppe Lettera, di considerare strategico un ordinario allacciamento del riscaldamento per le scuole alla rete del gas metano, abbiamo scritto: ‘Allora, vogliamo riconoscere che gli obiettivi strategici sui quali questa giunta sta vivendo di rendita sono tutti quelli delle passate amministrazioni: dalla rete del gas metano alla circumvallazione esterna, che grazie alla vostra incuria si trova in uno stato di abbandono e di degrado; dal Parco archeologico alla Multiservizi; dal recupero del Palazzo Ducale a quello del centro storico’. E aggiungiamo adesso anche il nuovo Cimitero”.

“Ma ricordare a loro la verità disturba, li mette in crisi, li fa uscire, come si dice, dai gangheri e finiscono con il dare ‘i numeri’. Non si comprende dove starebbe la strumentalizzazione se si dicono i fatti. E i fatti sono la fallimentare gestione di questi venti mesi plasticamente rappresentata dalla ‘carta igienica’ che le mamme hanno dovuto comprare per i loro figli a scuola e dalle altre innumerevoli deficienze denunciate dal ‘Comitato delle mamme’”.

“La bugia sistematica è la loro cifra politica. Abbiamo solo ricordato la verità e continueremo a farlo e lo faremo con cifre e numeri vincenti, nel senso di non smentibili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico