Sant’Arpino

Calcio, il Sant’Arpino stende l’Hermes Casagiove

Ernesto Capasso SANT’ARPINO. Vittoria rotonda dell’Asd Città di Sant’Arpino Calcio ai danni del malcapitato Hermes Casagiove.

La formazione santarpinese ne fa tre (Liccardi, Francese e Angelino) e conquista quattro punti nei confronti delle dirette avversarie, due sulla capolista Cellole, due sull’inseguitrice Villa Literno. Il match, giocato sul terreno di gioco dei “Ludi Atellani” di Sant’Arpino, ha visto una sola squadra in campo, come spesso si sta verificando in questa stagione per i colori giallorossi.

Tre punti preziosi che consentono alla squadra di Renato Baldassarre di guardare con spiccato ottimismo al prossimo big match, quando la compagine santarpinese sarà ospite del Carano, seconda forza del campionato.

Gran mattatore del pomeriggio giallorosso, l’attaccante Bruno Angelino. Infatti la prestazione del giocatore santarpinese è stata impreziosita da numerosi lampi di gran classe. Angelino, talentuoso giocatore del vivaio locale, potrebbe alla lunga risultare la freccia in più nel dardo del tecnico frattese. Da rilevare il gran gol di Liccardi (terza rete in campionato) su assist di Angelino, il quinto gol stagionale su sette partite giocate da Pasquale Francese imbeccato da un suggerimento perfetto del giovane e promettentissimo Chianese, le perfette prestazioni di Liguori a centrocampo, Milgiucci, Menale e Arpaia in difesa.

Le dichiarazioni del post gara del presidente Francesco Capone: “Mi complimento con tutti i ragazzi per la vittoria. Tre punti fondamentali per la rincorsa ottenuti attraverso un gioco frizzante e soprattutto incisivo. Complimenti specialmente al nostro Bruno Angelino, il quale, sta diventando sempre più fondamentale nello sviluppo e finalizzazione del nostro gioco. Tuttavia, quella che sta spuntando è una settimana importante per la storia dell’Asd Città di Sant’Arpino e del campionato. Ci avviciniamo alla sfida contro il Carano. Siamo consapevoli delle insidie che la sfida promette di riservarci. In ogni caso, sono queste le prove che ci entusiasmano di più. Se siamo bravi a superare l’ostacolo di tutto rispetto, allora vorrà dire che la squadra che rappresento è matura per raggiungere traguardi importanti”.

Al match ha assistito anche il primo cittadino di Sant’Arpino, Eugenio Di Santo, in compagnia con l’amministrazione locale. Il primo cittadino e il governo interno santarpinese sono costantemente vicini ai colori della locale squadra di calcio, non facendo mai mancare il proprio affetto.

Presente sugli spalti e interpellato a fine gara, il vicepresidente Ernesto Capasso (nella foto), nonché sponsor ufficiale EL.BA. srl, azienda leader nel settore imballaggi e logistica: “Mi complimento – ha detto Capasso – con la società, squadra e allenatore, per l’ottimo lavoro svolto in questi primi mesi del progetto. Il riscatto del territorio passa anche attraverso le gesta sportive di un manipolo di giovanotti e dalla passione dei dirigenti che compongono il sodalizio sportivo santarpinese, i quali, con tanta passione e umiltà, investono le proprie energie elargendo importanti momenti di aggregazione per la nostra cittadina. Spero con tutto il cuore che momenti come questi siano l’inizio di una nuova era. L’inizio di una rinascita sportiva e culturale, che attraverso lo sport, si manifesti in tutta la sua ricchezza”.

Parole importanti quelle pronunciate da Capasso. Parole che devono far riflettere la cittadinanza affinché il progetto che investe tutta Sant’Arpino possa pulsare con continuità nel tempo. La genesi è iniziata, ora, non bisogna perdere l’attimo fuggente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico