Santa Maria C. V. - San Tammaro

Una strada sopraelevata tra il Comparto C1 Nord e il rione Iacp

 SANTA MARIA CV. Sottoscritto l’accordo di programma per la realizzazione della sopraelevata di collegamento tra lo svincolo autostradale e Capua.

A seguito della delibera di giunta comunale di ieri, 30 novembre, per la realizzazione dell’asse stradale di collegamento del Comprensorio C1 Nord e C1 Nord Ovest, il primo cittadino Giancarlo Giudicianni ha siglato questa mattina, presso il Comune di Caserta Ente capofila, l’accordo di programma per il “D4-Sistema Urbano Caserta e Antica Capua”.

Il Comune di Santa Maria Capua Vetere, dopo aver approvato lo studio di fattibilità per un importo di euro 2.927.813 ha presentato la candidatura del progetto, che verrà finanziato dalla Comunità Europea, di realizzazione dell’asse stradale di collegamento tra i due comprensori.

La costruzione dell’arteria consentirà di decongestionare il traffico nei pressi dell’incrocio di via Galatina e incentiverà, attraverso l’infrastrutturazione della zona, la nascita di attività commerciali e servizi per la cittadinanza. La sopraelevata, che consentirà di evitare il passaggio a livello, rappresenterà un collegamento funzionale e pratico con l’area retrostante al rione Iacp, permettendo una conseguente riqualificazione del quartiere, più facilmente accessibile e luogo di transito per migliaia di veicoli.

Nell’ambito degli interventi volti a migliorare la viabilità del Comparto C1 Nord, proprio la settimana scorsa è stata aperta la bretella di collegamento tra lo svincolo autostradale e via Dei Romani. In questo modo è già stato ridotto il volume di traffico ricadente sull’incrocio con via Giovanni Paolo I, soprattutto per il transito dei mezzi pesanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico