Santa Maria C. V. - San Tammaro

Principe di Piemonte, lezioni mattutine

 SANTA MARIA CV. La sicurezza e la continuità delle lezioni per gli studenti di Santa Maria Capua Vetere, sono queste le priorità dell’amministrazione comunale.

Già a partire dalla ripresa delle attività didattiche dopo le festività natalizie, tutti gli studenti della Principe di Piemonte potranno seguire le lezioni nel corso della mattinata, senza dover effettuare turni pomeridiani. Il primo cittadino Giancarlo Giudicianni interviene in merito alla situazione della scuola, chiusa perché dichiarata inagibile il 24 novembre scorso.

“L’emergenza sorta per l’inagibilità dell’edificio – afferma il sindaco – non era prevedibile, né è attribuibile a nessuno. L’amministrazione comunale ha predisposto prima dell’inizio dell’anno scolastico tutte le verifiche del caso, riscontrando la piena regolarità della struttura Principe di Piemonte.Solo successivamente, a causa di nuove crepe emerse nelle pareti dell’edificio, assolutamente non presenti prima di allora, a seguito di ulteriori controlli, ne è stata riconosciuta l’inagibilità. Nell’immediato ci siamo attivati per far fronte alla situazione nel solo e unico interesse di salvaguardare i bambini e garantire la continuità delle lezioni. Nell’impossibilità di disporre di altri plessi che potessero ospitare l’intera scolaresca, è stato necessario prendere in considerazione soluzioni alternative, anche per evitare i doppi turni, tanto osteggiati dai genitori degli alunni”.

Nonostante le notevoli difficoltà è stata individuata una soluzione definitiva che garantirà lo svolgimento delle lezioni per tutte le ventisette classi senza dover ricorrere ai turni pomeridiani.

“Mi sono personalmente adoperato – continua Giudicianni – affinchè nel corso della pausa natalizia vengano ultimate le procedure per il trasferimento di parte delle classi all’interno del plesso sito nel rione Iacp. Il 7 gennaio tutti i bambini andranno a scuola di mattina. Comprendo la difficoltà delle famiglie, ma in considerazione dell’enorme sforzo fatto, della necessità di garantire la sicurezza degli alunni e del personale della Principe di Piemonte e del brevissimo periodo di svolgimento dei doppi turni che termineranno il 18 dicembre prossimo, ritengo inaccettabile quanto si sta verificando quotidianamente. Invito, pertanto, tutte le persone coinvolte in questa situazione, genitori, corpo docente e personale scolastico, a rivolgersi direttamente a me e a non lasciarsi strumentalizzazione dalle frustrazioni personali di alcuni miei concittadini. Assicuro, come ho sempre fatto, il mio massimo impegno e la mia totale disponibilità, visto che il mio unico interesse è la salvaguardia dei bambini e la loro istruzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico