Santa Maria C. V. - San Tammaro

Differenziata, inizia la campagna di sensibilizzazione

 SANTA MARIA CV. Venticinque giovani entreranno in servizio nei prossimi giorni per svolgere una campagna di sensibilizzazione e informazione per la raccolta differenziata.

Lunedì pomeriggio, 21 dicembre, il primo cittadino Giancarlo Giudicianni e l’assessore all’Ambiente Alfonso Salzillo hanno portato i saluti dell’amministrazione ai ragazzi che, nei prossimi tre mesi, muniti di apposito tesserino, busseranno alle porte delle case di tutti i sammaritani per spiegare le nuove modalità di conferimento dei rifiuti e l’importanza della raccolta differenziata. I venticinque “promotori” seguiranno un breve corso di formazione per poter rispondere a tutte le domande dei cittadini.

Ricordiamo, infatti, che, a seguito dell’ordinanza sindacale del 17 dicembre scorso, dal 1 gennaio 2010 inizierà la raccolta differenziata. L’imminente cessazione delle attività dei Consorzi ed il subentro della società provinciale potrebbero comportare gravissime ripercussioni sull’igiene, per il rischio di giacenza dei rifiuti. Il sindaco ha ritenuto, quindi, necessario e urgente attivare procedure atte alla veloce risoluzione di ogni eventuale problematica, introducendo al più presto il servizio integrato di igiene urbana, soprattutto per quanto attiene la raccolta differenziata.

A tal fine, domani 23 dicembre, d’intesa con il Consorzio Unico di Bacino delle Province di Napoli e Caserta, si terrà un incontro per la definizione del passaggio di cantiere del personale in servizio presso il Comune. Dal 1 gennaio 2010 la Ecological Service avvierà le attività previste dall’appalto tra le quali pulizia, rimozione e ripristino di aree del territorio comunale oggetto di scarico abusivo, pulizia di strade, piazze, piste ciclabili, passaggi pedonali e marciapiedi, pulizia di fontane, espurgo di caditoie, raccolta di deiezioni di animali, raccolta di foglie e rami di alberi su strade pubbliche, svuotamento e pulizia dei cestini porta rifiuti, derattizzazione straordinaria, gestione dei rapporti con l’utenza e la fornitura, distribuzione e posizionamento su area pubblica di tutte le attrezzature, nonché dei materiali di consumo. Quaranta automezzi, inoltre, identificati dallo stemma del Comune di Santa Maria Capua Vetere, effettueranno servizio quotidiano sul territorio.

“Sono certo che, con la collaborazione dei cittadini, il nuovo servizio di igiene urbana integrata possa portare grandi vantaggi alla nostra città – ha detto Salzillo – dal 1 gennaio non solo partirà la raccolta differenziata, ma una vasta serie di attività connesse che vanno dalla rimozione e sostituzione dei cassonetti alla pulizia delle strade e dei marciapiedi. Per fare in modo che tutti comprendano la necessità di mantenere Santa Maria Capua Vetere pulita, anche e soprattutto con atteggiamenti più responsabili, la ditta che si è aggiudicata l’appalto ha dato incarico a venticinque giovani di effettuare una capillare campagna di sensibilizzazione. Confido nel senso civico di tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico