Orta di Atella

“Sviluppo del territorio”, successo del convegno Udc

 ORTA DI ATELLA. Una folta platea, circa 200 persone, ha preso parte nella sala dei Frati Minori di Orta di Atella al convegno organizzato dal neonato Udc ortese sul tema “Valori e sviluppo per la crescita del territorio”.

L’incontro ha visto ospiti autorevoli a cominciare dal commissario regionale dell’Udc, l’onorevole Domenico Zinzi, il segretario provinciale Angelo Consoli e l’avvocato Tommaso Comparone della direzione provinciale. Erano presenti le delegazioni Udc di Sant’Arpino, Gricignano, Cesa, Teverola e Succivo. A fare gli onori di casa è stato il coordinatore locale della sezione, professor Nicola Villano, il quale, dopo i saluti di rito, alla quasi totalità del quadro politico ortese presente in sala, ha ribadito la necessità di determinare ad Orta un sano trasversalismo fra tutte le forze politiche per la realizzazione di un progetto che possa assicurare la soluzione dei problemi che attanagliano il nostro paese.

“Non è opportuno – ribadisce Villano – creare coalizioni che abbiano come presupposto schematismi ideologici perché, considerata la complessità dei problemi, occorre determinare con le altre forze politiche una convergenza programmatica che esprima con chiarezza metodologica e scelte progettuali che si vogliono privilegiare, nel progetto amministrativo per il paese. È indispensabile ricercare, in primis, un confronto serrato su alcune piste progettuali e metodologiche indicate dagli altri partiti per interpretare e ricercare una strada univoca alla soluzione dei tantissimi problemi. Alle esigenze ideologiche e politiche bisogna contrapporre la nascita di un laboratorio politico che possa, con maggiore libertà e con tanta determinazione, ricreare e realizzare una piena convergenza programmatica”.

Il coordinatore, in conclusione, ha affermato che “mai mancherà il confronto con le altre forze politiche e la moderazione sarà l’essenza di tutto l’agire politico del nostro partito”. Il portavoce dei giovani Udc, Mario Vozza, manifestando soddisfazione per la presenza di tante persone, ha rimarcato la grande responsabilità che ricade sul partito e la speranza di saper interpretare le sensibilità politiche e culturali di tutti gli amici presenti e di tutti i cittadini. Vozza, inoltre, ha evidenziato “l’importanza per la politica di riscoprire il suo legame con il territorio per poterne valorizzare le risorse e risolverne i problemi e la necessità di scrivere il progetto per il Paese insieme a tutti i cittadini di Orta, le associazioni, i movimenti presenti sul territorio”. Il portavoce dei giovani ribadisce che per la realizzazione di questo progetto dovranno avere un ruolo determinante i giovani “perché solo così si può alimentare la speranza che la politica possa essere tesa realmente al bene comune”. “Mi gratifica – ha concluso Vozza – che segnali di apertura in questo senso ne abbiamo già registrati sia da parte di partiti sia da tanti amici nella società civile”.

È stato poi il segretario provinciale Consoli ad intervenire sottolineando la grande soddisfazione per “la striscia positiva dell’ Udc casertano fatta da numerose e qualificate adesioni come quelle dei Sindaci e Consiglieri comunali di Orta di Atella, Sant’Arpino e Casagiove. Tali adesioni – ha sottolineato Consoli – confermano il grande interesse che riscuote la linea politica di Pier Ferdinando Casini e lo sforzo che ha compiuto la classe dirigente provinciale del partito ed in particolare l’onorevole Zinzi che ha posto l’Udc al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica provinciale, facendone un punto di aggregazione per tutti i moderati laici e cattolici che vogliono riscoprire il valore della politica attraverso l’appartenenza ad un partito che si richiama ai valori della tradizione cattolica”.

Ha concluso il convegno l’onorevole Zinzi: “Sono piacevolmente colpito dalla numerosa presenza che ho trovato qui ad Orta di Atella nonostante la nascita del partito sia stata ufficializzata da nemmeno due mesi. Noi continueremo a porre l’Udc al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica provinciale, facendone un punto di aggregazione per tutti i moderati laici e cattolici”. Zinzi ha promesso un impegno per tutto il territorio Atellano ed in particolare il suo qualificato supporto politico ed operativo alla risoluzione dei tantissimi problemi che coinvolgono i cittadini di Orta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico