Orta di Atella

SL: “Orta ha bisogno di forte impegno anticamorra”

 ORTA DI ATELLA. “La bocciatura da parte del Tar del ricorso presentato contro lo scioglimento del Consiglio Comunale chiude in maniera definitiva la pagina peggiore della storia politico-amministrativa di Orta di Atella”.

Lo afferma, in una nota, il circolo cittadino di Sinistra e Libertà.

“E’ necessario – continua SL – a questo punto mettere in campo un progetto politico che dia una concreta speranza di rilancio per il nostro Paese. E’ giunto il momento per le forze sane e democratiche del territorio di avviare un serrato confronto che dia inizio ad un processo costituente per l’alternativa di governo di Orta di Atella. La politica deve riscoprire i motivi essenziali dello stare insieme, in primis il bene collettivo contro gli interessi privati e del malaffare. Alla discussione sui programmi va assolutamente anteposto un ragionamento su alcuni punti per noi essenziali. Senza di questi riteniamo che ogni proposta programmatica sia sterile e falsa ed esclusivamente messa al servizio della propaganda elettorale”.

“Orta di Atella ha bisogno di un forte impegno anticamorra. Le forze politiche e sociali e quanti andranno a ricoprire ruoli istituzionali dovranno adoperarsi per riabilitare la figura e la dignità di questo territorio. Orta di Atella deve recuperare le proprie tradizioni di legalità e qualità del vivere comune. Chi vuole impegnarsi in tale intento non può ripercorrere cammini ambigui ma dovrà perseguire ad ogni costo, pur con sacrifici, la via della trasparenza e del cambiamento”.

“Il rinnovamento complessivo degli uomini e delle donne impegnate nelle istituzioni è elemento essenziale ed obbligatorio. Nessun progetto di rinascita e di rilancio per la nostra cittadina potrà mai avvenire se a guidare le sorti del nostro comune non saranno i giovani e quanti non hanno ricoperto ruoli di governo negli ultimi anni. Il desiderio delle grandi ammucchiate e del ‘mercato delle vacche’ deve far spazio ad una nuova generazione politica”.

“E’ urgente avviare un confronto tra le forze politiche e sociali che sia chiaro, schietto e senza tatticismi. Orta di Atella non ha bisogno di alchimie politiche, di laboratori o di astrattezze varie ma più semplicemente urge di espressioni schiette e leali all’interno di un dibattito che deve essere aperto alla cittadinanza tutta. Alle scelte di pochi (ed a favore di pochi) vanno sostituiti percorsi partecipati e democratici”.

“Nel dibattito per il futuro della nostra cittadina noi porteremo le ragioni della Sinistra di Orta di Atella, contro chi per anni professandosi falsamente di sinistra ha violentato il territorio e la storia della Sinistra stessa di Orta di Atella. Continueremo, come abbiamo sempre fatto, ad onorare la politica e la storia della Sinistra. Crediamo fortemente nella legalità, nel rinnovamento e in un futuro di speranza per questo territorio. Porteremo ad ogni costo avanti questo progetto con tenacia e lealtà con quanti condivideranno i nostri stessi valori ed i nostri stessi progetti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico