Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, approvato il piano lavori pubblici

 CAPODRISE. Si è tenuto in aula consiliare il Consiglio comunale convocato dal presidente Pasquale Buanne.

Sei i punti all’ordine del giorno. Il primo riguardante la ratifica delibera di giunta comunale n. 148 del 13 Ottobre 2009 avente per oggetto lo “schema di programma triennale dei Lavori Pubblici 2009/2011 e dell’Elenco annuale 2009” (Adeguamento) è stato relazionato dall’assessore ai Lavori Pubblici Raffaela Salzillo.

Il riferimento è alla delibera regionale n.852 riguardante l’approvazione del bando per l’erogazione di contributi straordinari a favore dei Comuni con popolazione dai 5001 ai 20.000 abitanti che realizzano opere di edilizia scolastica e riguardanti palestre e impianti ginnico-sportivi scolastici. Il contributo massimo concepibile deve essere pari al 50% del progetto e non oltre la somma di 150.000 euro. I progetti che permetteranno di usufruire di tale contributo dovranno riguardare l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’adeguamento degli impianti igienico-sanitari e gli interventi strutturali per l’adeguamento alle norme di sicurezza. “Destinazione” dei fondi da utilizzare la scuola materna “Portento”.

Il secondo punto all’odg ha riguardato la variazione al Bilancio Pluriennale dell’Esercizio Finanziario 2010/2011, relazionata dall’assessore al Bilancio Giovanni Capobianco. Tale variazione servirà all’acquisto triennale di un kit per la raccolta differenziata.

“La raccolta differenziata ha un costo. – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Fattopace – Ad oggi siamo soddisfatti di aver raggiunto una buona percentuale (40.93% da inizio 2009 ad agosto, i dati provengono dal portale intranet della Rete Civica Unitaria della Provincia di Caserta) anche se purtroppo c’è ancora una parte della popolazione che non ha ancora imparato a rispettare l’Ambiente”.

E’ intervenuto sul punto anche l’assessore all’Ecologia Piero Ferraro che ha annunciato l’utilizzo in un prossimo futuro di una card per il ritiro del kit. Di seguito i quattro successivi punti: variazione di assestamento generale al bilancio di Previsione 2009 (articolo 175 del d.lgs. n.267/2000), regolamento che disciplina l’uso degli impianti sportivi e del tempo libero (Provvedimenti), approvazione del regolamento per l’acquisizione di beni e servizi in Economia con allegato “Disciplina Albo fornitori beni e servizi” (Revoca regolamento per fornitura beni e servizi in Economia approvato con delibera di Consiglio n. 11 del 20 Febbraio 2004 e n. 27 del 29 aprile 2004) e infine importante punto l’approvazione della convenzione per la costituzione Stazione Unica Appaltante (Saup).

“Siamo stati i primi ad aderire alla Stazione Unica Appaltante, ha precisato il primo cittadino. Obiettivo: garantire trasparenza e legalità impendendo ogni infiltrazione malavitosa. Tutti i punti all’Odg sono stati approvati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico