Maddaloni - Valle di Maddaloni

Tenta di corrompere i poliziotti, arrestato marocchino

Abdelaaziz LaghlamMADDALONI. Nel primo pomeriggio di martedì, a Maddaloni, in via Napoli, agenti del commissariato diretto dal vicequestore Luigi Pecchillo, in servizio di “volante”, procedeva al controllo di una Seat Marbella, …

… condotta da Abdelaaziz Laghlam, marocchino 56enne, residente a Santa Maria Capua Vetere. Nel corso del controllo, mediante la banca dati di polizia, si accertava che Laghlam, in regola con il permesso di soggiorno ed in possesso di idonea patente di guida, non aveva alcuna copertura assicurativa per l’autovettura condotta, la quale, addirittura, era stata sottoposta, nei giorni scorsi, a Napoli, a sequestro amministrativo ed affidata in giudiziale custodia allo stesso conducente, sempre per mancanza di copertura assicurativa.

Al momento in cui i due agenti si apprestavano a verbalizzare le infrazioni penali ed amministrative summenzionate, Laghlam estraeva dal giubbino una banconota da 50 euro e cercava di riporla nella tasca della giubba di servizio indossata da uno degli agenti, il quale, bloccato il marocchino, gli contestava l’ulteriore reato di tentata corruzione.

A questo punto, nonostante le proteste verbali di Laghlam, che pregava i poliziotti di lasciarlo andare e di “prendersi un caffè” con la somma offerta loro, gli agenti lo accompagnavano in commissariato, dove veniva dichiarato in stato di arresto per tentata corruzione e denunciato per sottrazione di cose sottoposte a sequestro.

Al termine delle formalità di rito ed informata l’autorità giudiziaria competente, l’arrestato veniva condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, in attesa del rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico