Lusciano

Difensore civico: Fattore revoca Liardo, che risponde: “Procedura errata”

Luciano Fattore LUSCIANO. Il nuovo sindaco Luciano Fattore dà il benservito al Difensore civico Aldo Liardo.

In una nota inviata al diretto interessato, e per conoscenza ai dirigenti comunali, Fattore ha riferito che la sua amministrazione intende procedere alla nomina di un nuovo Difensore civico, ritenendo “cessato”, a partire dal prossimo 31 dicembre, l’incarico finora ricoperto dal dottor Liardo.

Una procedura, quella intrapresa dal neo cittadino, non proprio corretta secondo lo stesso Liardo, che, a stretto giro, ha inviato a Fattore, al Consiglio comunale e ai dirigenti comunali, una nota in cui spiega: “Il Difensore civico, come previsto dall’articolo 20 dello Statuto comunale, rimane in carico quanto il Consiglio comunale che lo ha eletto ed esercita le sue funzioni fino all’elezione del successore”.

Inoltre, Liardo spiega che il Difensore civico “non è un consulente e/o fiduciario del sindaco, bensì un organo eletto dal Consiglio comunale e, come tale, può essere revocato solo ed esclusivamente dal Consiglio comunale, secondo la procedura prevista dall’articolo 22 dello Statuto”.

Insomma, Liardo ritiene che è “tenuto a restare in carica”, sino all’elezioni in Consiglio e all’insediamento del suo successore. E ricorda al sindaco che è nei programmi del governo nazionale, per l’approvazione della nuova legge Finanziaria, l’eliminazione della figura del Difensore civico comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico