Italia

“Trans e omosessuali non entreranno mai nel Regno dei cieli”

il cardinale Barragan (foto Internet)ROMA. “Trans e omosessuali non entreranno mai nel Regno dei cieli”. È quanto sostiene il cardinale messicano Javier Lozano Barragán, Presidente emerito del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari.

Il cardinale in un’intervista al sito internet “Pontifex” ha così risposto alla domanda su quale valutazione esprimesse in merito all’omosessualità e ai trans: “Trans e omosessuali non entreranno mai nel Regno dei Cieli, e non lo dico io, ma San Paolo. Non si nasce omosessuali, ma lo si diventa. Per varie cause, per motivi di educazione, per non aver sviluppato la propria identità nell’adolescenza, magari non sono colpevoli, ma agendo contro la dignità del corpo, certamente non entreranno nel Regno dei cieli. Tutto quello che consiste nell’andare contro natura e contro la dignità del corpo offende Dio”.

Il prelato a sostegno della sua tesi richiama una lettera di San Paolo ai Romani (1, 26-28), nella quale l’Apostolo usa parole molto dure contro l’omosessualità: “Dio li ha abbandonati alla loro intelligenza depravata ed essi hanno commesso azioni indegne”.

Lo stesso cardinale ha poi precisato che nonostante l’omosessualità sia un peccato, ciò non giustifica alcuna forma di discriminazione, perché il giudizio spetta soltanto a Dio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico