Italia

Terremoto, forte scossa al confine tra Umbria e Toscana

 ROMA. Una scossa di terremoto, di magnitudo 4.2, è stata registrata intorno alle ore 14.11 di martedì in Val Tiberina, al confine tra Umbria e Toscana.

Il Dipartimento della Protezione Civile sta svolgendo verifiche ma al momento non si registrano danni a persone o cose.

Il sisma si è verificato ad una profondità di 9,2 chilometri, nella valle del Tevere. L’epicentro, secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è stato localizzato, riferisce la protezione civile, a Marsciano e Deruta, comuni perugini della Val Tiberina.

Secondo le prime informazioni, in provincia di Perugia e di Terni molte persone in preda al panico sono scese in strada dopo aver avvertito la scossa.

“Ci sono arrivate delle segnalazioni di piccoli crolli e ora con la Protezione Civile e la polizia municipale stiamo andando sul posto per controllare”, ha detto Alfio Todini, sindaco di Marsciano.

“Eravamo in Consiglio regionale quando abbiamo percepito la scossa”. Lo ha riferito la presidente della Regione Umbria, Maria Rita Lorenzetti che ha aggiunto: “Quest’area è molto vulnerabile dal punto di vista sismico, abbiamo già attivato la protezione civile per capire se ci sono danni a persone o cose”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico