Italia

Fini: “Evitare contiguità tra mafia e politica”

Gianfranco Fini CALTANISSETTA. In occasione dell’inaugurazione del più grande impianto per la produzione di impianti fotovoltaici, il presidente della Camera Gianfranco Fini ha lanciato un appello affinché si eviti la contiguità tra la politica e la mafia.

“Un’impresa riesce a competere quando agisce in una società in cui la delinquenza non è nelle condizioni di determinarne nel dinamiche. – ha affermato Fini – Ma ciò è compito della politica, che deve eliminare e impedire ogni ipotesi di contiguità e di vicinanza con la criminalità organizzata”.

L’ex leader di An si è poi rivolto alla platea ribadendo di non cadere nella trappola del voto premafioso: “I cittadini devono aiutare la politica a migliorare. Non votate mai – ha detto il presidente della Camera – chi chiede il voto in cambio di qualche cosa. Anche questo è un comportamento paramafioso. E’ essenziale eliminare ogni contiguità tra politica e criminalità. Il dovere della politica – ha detto ancora Fini – non è chiedere il voto e, in cambio, promettere. Dovere della politica è realizzare.

Quindi – ha concluso – deve vincere l’intransigenza nei confronti della criminalità, il che significa non solo colpire i crimini e dare pene severe e fare in modo che le scontino, ma bandire ogni ipotesi di contiguità, di collusione e di vicinanza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico